Cosa fare in questo week end di mezza estate nella splendida città eterna

L’estate con il suo sole e il gran caldo spesso spaventa chi è costretto a rimanere in città o chi ha scelto di non viaggiare. Il calendario ci dice che siamo nel pieno della stagione estiva: con questo week end, infatti, siamo al giro di boa che accompagna verso la fine del mese di luglio.

Che cosa fare allora se si è a Roma in questo week end? La risalita dei contagi può spaventare ma non è necessario fasciarsi troppo la testa.

Si può trovare, infatti, cosa fare in questo week end di mezza estate nella splendida città eterna senza correre rischi.

Il meteo innanzitutto suggerisce un tempo soleggiato e con temperature tipicamente estive.

Cosa fare in questo week end di mezza estate nella splendida città eterna

Via libera allora ai picnic negli splendidi parchi cittadini che spesso offrono incantevoli ville tutte da scoprire.

Villa Borghese, Villa Pamphili ma anche Villa Savoia e Villa Celimontana sono inserite in splendidi contesti cittadini ma contornate da vegetazione e splendidi parchi.

Il Bioparco, invece, soddisferà sicuramente tutti coloro che sono alla ricerca di un po’ di curiosità e di divertimento. Le specie ospitate, circa 200, infatti, faranno viaggiare con la mente sia adulti che bambini.

Tra i diversi eventi proposti, sicuramente una menzione spetta alle Terme di Caracalla in apertura serale. Qui la magia dell’architettura, unita a una temperatura più fresca, e al gioco di luci che solo la sera sa offrire, renderà sicuramente stupefacente la meta. Inoltre questo sarà l’ultimo sabato, fino a settembre, per godere di questa magia!

Sicuramente fare i turisti a casa propria non si addice a tutte le città, ma nel caso di Roma è proprio necessario sottolineare questa grande possibilità. Infatti musei, case di artisti, chiese e basiliche offrono la loro magnificenza e arricchiscono sempre chi le visita.

Inoltre, il sito turistico ufficiale, molto aggiornato e completo, offre spunti interessanti e soluzioni raffinate, provare per credere!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te