Cosa fare con un titolo azionario che da mesi è praticamente immobile?

Cosa fare con un titolo azionario che da mesi è praticamente immobile? Perché questa è la condizione di Enertronica Santerno, un titolo che negli ultimi tre mesi ha avuto una variazione del -0,2% e nell’ultimo anno del 10%.

A parte questa sostanziale staticità dl titolo va detto che dal punto di vista dei fondamentali non arriva nessuna indicazione all’acquisto. Se a questo si aggiunge la piccola capitalizzazione di Enertronica Santerno (inferiore ai 10 milioni di euro) si comprende come il rischio di un investimento su questo titolo sia molto elevato. Con scambi medi giornalieri che corrispondono a un controvalore di circa 10.000 euro si comprende come l’andamento delle azioni sia facilmente manovrabile e, quindi, molto pericoloso in termini di rischio dell’investimento.

Per cui voglia approcciarsi al titolo, quindi, si consiglia innanzitutto prudenza e di non entrare con capitali molto elevati. In quest’ultimo caso, infatti, ci sarebbe il rischio di rimanere incastrati non riuscendo a vendere le azioni nel momento desiderato.

Cosa fare con un titolo azionario che da mesi è praticamente immobile? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Enertronica Santerno  (MIL:ENT) ha chiuso la seduta del 15 aprile in rialzo dello 1,90%, a quota 0,964 euro, rispetto alla seduta del giorno precedente.

Come accennavamo in precedente e come si vede dai grafici seguenti, la situazione sul titolo è molto incerta con le quotazioni che si stanno muovendo in laterale ormai da mesi. Diventa, quindi, molto difficile sviluppare una strategia che minimizzi i rischi.

Al momento quello che possiamo dire è di concentrarsi sul time frame settimanale in quanto essendo più breve rispetto a quello mensile permette di seguire meglio l’evoluzione delle quotazioni e, quindi, di minimizzare i rischi.

In quest’ottica il livello da monitorare passa per area 0,98 euro. Una chiusura settimanale, accompagnata da un segnale di acquisto del BottomHunter e/o dello Swing indicator, aprirebbe le porte a una salita delle quotazioni almeno fino in area 1,27 euro (I obiettivo di prezzo). In caso contrario sono sempre possibili discese fino ai minimi del 2020 in area 0,7 euro.

Time frame settimanale

enertronica santerno

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

enertronica santerno

 

Approfondimento

Domani sui mercati azionari è attesa una giornata decisiva per il trend dei prossimi 30 giorni

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te