Cosa fare con il miglior titolo azionario dell’ultimo anno del settore servizi informatici?

In questo report il nostro Ufficio Studi presenta una strategia operativa su cosa fare con il miglior titolo azionario dell’ultimo anno del settore servizi informatici.

Stiamo parlando di SeS,a un titolo che nell’ultimo anno ha avuto una performance del 101,84% contro un settore di riferimento che ha reso il 72% nello stesso arco di tempo. È interessante osservare come nonostante la stratosferica performance, il beta del titolo a un anno è 0,78. Ciò vuol dire che il titolo azionario riproduce senza amplificare i movimenti del mercato. Un aspetto interessante da tenere in considerazione soprattutto quando il mercato scende violentemente.

Il raddoppio delle quotazioni del titolo, però, non è stato ancora sufficiente per determinare una sopravvalutazione del titolo. Se, infatti, si va a guardare la valutazione basata sui multipli degli utili scopriamo che SeSa presenta un P/E che è il più basso tra quelli del settore di riferimento.

Anche secondo gli analisti che coprono SeSa, il titolo risulta essere sottovalutato di circa il 15% con un giudizio medio Buy, comprare subito.

Cosa fare con il miglior titolo azionario dell’ultimo anno del settore servizi informatici? Le indicazioni dell’analisi grafica

Sesa (MIL:SES) ha chiuso la seduta del 9 febbraio a quota 109,6 euro in rialzo del 3,40% rispetto alla seduta precedente.

L’ultimo report su SeSa è stato pubblicato a fine novembre 2020 (Comprare subito azioni SeSa potrebbe essere l’affare di fine 2020 inizio 2021) e da quel momento il titolo ha guadagnato il 20% circa.

Time frame settimanale

La proiezione in corso sul titolo è rialzista e punta al I obiettivo di prezzo in area 121,2 euro. Una chiusura settimanale, poi, superiore a questo livello aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino in area 151,2 euro. La massima estensione rialzista si trova in area 180,6 euro per un potenziale rialzo di circa l’80% rispetto ai livelli attuali.

Da notare che il rialzo è sostenuto da un segnale di acquisto dello Swing Indicator.

I ribassisti potrebbero riprendere il controllo della tendenza nel caso in cui ci sia una chiusura inferiore a 102,8 euro e/o in presenza di un segnale ribassista dello Swing Indicator.

sesa

SeSa: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Con il mese di febbraio potremmo assistere alla definitiva rottura della forte resistenza in area 101,6 euro (II obiettivo di prezzo). La qualcosa aprirebbe le porte al raggiungimento del III obiettivo di prezzo in area 138,2 euro.

Viceversa, una chiusura mensile inferiore a 101,6  euro farebbe precipitare le quotazioni almeno fino in area 87,4 euro, livello dal quale si potrebbe ripartire al rialzo.

sesa

SeSa: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te