Cosa fare con Fidia dopo che da inizio 2021 ha guadagnato oltre 110%?

Cosa fare con Fidia dopo che da inizio 2021 ha guadagnato oltre 110%? Sì, perché questa è la strepitosa performance del  titolo da inizio 2021.

Nonostante ciò, come vedremo nella sezione dedicata all’analisi grafica, il rialzo del titolo potrebbe essere solo all’inizio. Tuttavia ci sono un paio di punti che vanno evidenziati e che gli investitori devono conoscere per un investimento consapevole.

Fidia fa parte della blacklist della Consob a causa della sua posizione finanziaria netta. Far parte di questa lista vuol dire la che mensilmente la società deve riportare alla Consob sulla propria situazione aziendale e finanziaria. In assoluto non vuol dire nulla di negativo o compromettente nel caso di un investimento azionario. Semplicemente che la società ha mostrato tensioni finanziarie. Nel caso specifico di Fidia, come da ultima comunicazione del 29 gennaio 2021 la situazione è in leggero miglioramento.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Un altro aspetto da tenere presente è la piccola capitalizzazione del titolo, meno di 15 milioni di euro, che lo espone a forti oscillazioni anche in presenza di scambi molto sottili.

blank

Fonte Comunicazione societaria del 29 gennaio 2021.

Cosa fare con Fidia dopo che da inizio 2021 ha guadagnato oltre 110%? La risposta all’analisi grafica

Il titolo Fidia (MIL:FDA) ha chiuso la seduta del 17 febbraio in ribasso del 4,91% rispetto alla seduta precedente a 3,10 euro.

La tendenza in corso è rialzista sia nel medio che nel lungo periodo ed è sostenuta nel primo caso sia da un segnale del BottomHunter che dello Swing Indicator. Gli obiettivi del rialzo sui due time frame sono quelli mostrati in figura. Tutto, quindi, sembra procedere per il meglio.

C’è, poi, un aspetto particolarmente interessante sul time frame mensile. Come si vede dal grafico, infatti, il mese di febbraio potrebbe far scattare un segnale di acquisto sia del BottomHunter che dello Swing Indicator. In questo caso si rafforzerebbe lo scenario che vede le quotazioni dirette verso gli obiettivi rialzisti e, in particolare, verso la massima estensione in area 10 euro (III obiettivo di prezzo). In questo caso Fidia potrebbe vedere triplicare il valore delle proprie azioni con un potenziale guadagno del 200% rispetto ai livelli attuali.

Un segnale negativo si avrebbe nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 2,79 euro e/o nel caso di un segnale ribassista dello Swing Indicator.

Time frame settimanale

fidia

Fidia: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

fidia

Fidia: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

I mercati azionari sono ad un punto nodale e devono scegliere fra rialzi o ribassi di alcune settimane

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te