Cosa comprare oggi se il Ftse Mib Future è partito verso 23.400 per il 6 gennaio?

Come scritto negli ultimi giorni nel nostro punto sui mercati, le probabilità erano per nuovi rialzi e da stamani si poteva comprare la debolezza delle scadenze tecniche. Il nostro Future, dopo essersi appoggiato sul supporto di 21.795 si è riportato con un forte scatto al rialzo. Se la chiusura di contrattazione  odierna sarà superiore ai 21.775, il rialzo potrà continuare fino al prossimo cluster di prezzo di tempo del 6 gennaio in area 23.400.

Questi prezzi, quindi sono una buona opportunità di acquisto  e ora andremo ad illustrare  cosa comprare oggi se il Ftse Mib Future è partito verso 23.400 per il 6 gennaio.

Un rialzo atteso quindi fra il 5 ed il 7% prima di lasciare spazio ad un probabile ritracciamento del 10% (possibile anche il 15%) fino a fine febbraio/inizio marzo.

Negli ultimi giorni, abbiamo segnalato su queste pagine diversi titoli che poi sono prontamente esplosi al rialzo. Ribadiamo che le opportunità sono, non solo di breve termine ma anche di lungo termine. Titoli come Alerion, Gefran (MIL:GE), Pierrel sono una straordinaria occasione per chi vuole scommettere su società ampiamente sottovalutate e dalle grandi potenzialità. Ancora, Saipem, Telecom, Tenaris vanno a nostro parere mantenuti da cassetto. Cosa dire dei bancari? Banco BPM, Banca Sistema, Intesa Sanpaolo ed Unicredit sono ancora una straordinaria opportunità.

Cosa comprare oggi se il Ftse Mib Future è partito verso 23.400 per il 6 gennaio?

Oggi concentriamo la  nostra attenzione su 3 titoli ed essi sono Enel, Generali Assicurazioni  e Unipol.

Enel, ultimo prezzo 8,207. Comprare ai prezzi attuali con stop loss a 8,00  ed obiettivo a 1 mese in area 9,05.

Generali Assicurazioni, ultimo prezzo 14,285. Comprare ai prezzi attuali con stop loss a 13,94 ed obiettivo a 1 mese in area 15,83.

Unipol, ultimo prezzo 3,91. Comprare ai prezzi attuali con stop loss a 3,76  ed obiettivo a 1 mese in area 4,22 e poi 4,44.

Come al solito si procederà per step ma rimarchiamo che questa potrebbe essere l’ultima finestra temporale per guadagnare con i rialzi. Dopo lo si farà puntando sul ribasso.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te