Cosa comprare dopo il panico dei mercati?

Un mercato ipercomprato  e costoso in alcuni casi era cosa nota anche prima dell’arrivo del coronavirus. Adesso l’epidemia ha creato interessanti opportunità di acquisto. Ma cosa comprare dopo il panico?

Se è vero come sembra a molti esperti che il mercato abbia esagerato nelle perdite e che quindi il rimbalzo potrebbe essere vicino, ovvio che adesso nasca la domanda: cosa comprare dopo?

Come sfruttare i cigni neri sui mercati

Infatti le tempeste sugli indici hanno permesso a tutti quei titoli eccessivamente sopravvalutati di ritornare in range ragionevoli.  La diffusione del virus, per quanto endemica, risulta essere, allo stato attuale delle cose, il più classico esempio di come sfruttare i cigni neri sui mercati. Un evento che è arrivato a ridosso di quel 9 marzo che avrebbe segnato l’undicesimo anno di vita del rally dei mercati. Allora la Fed intervenne ed oggi torna di nuovo l’idea che la banca centrale possa intervenire.

Quali azioni comprare se la Fed taglia i tassi?

La prima cosa da cercare in questo caso sono titoli e azioni di società sicure che pagano dividendi e che abbiano azioni con rating Buy. Non solo, ma se riescono a registrare buone performance quando i tassi sono in calo, ancora meglio. Un esempio? Verizon Communications Inc. col suo dividendo del 4,47% e il rating buy di Merrill Lynch (target fissato a $ 64).

Cosa comprare dopo il panico?

Per chi invece si stia domandando cosa comprare dopo la fine del sell off, la risposta arriva sempre dagli esperti di Merrill Lynch che guardano con interesse ai leader del settore tecnologico. Sono loro, infatti, i titoli che, dopo, potranno rappresentare un buon investimento a lungo termine. Il fattore cloud sta crescendo rapidamente e Alphabet Inc. (NASDAQ: GOOGL), leader  nel ramo ricerca, pubblicità, sistemi operativi e piattaforme vanta un rating buy con un target price di $ 1.620.

La view di Merrill Lynch

Lo stesso dicasi per Amazon (NASDAQ:AMZN) con il suo Amazon Web Services che sta sperimentando il sistema Amazon Go Grocery vver il sistema che permette agli acquirenti di prelevare i prodotti direttamente dagli scaffali senza dover passare dalla cassa. Il pagamento? Tramite un’app che registra gli acquisti e li scala via cellulare. La view di Merrill Lynch ha fissato su Amazon un target a $ 2.480.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te