Cosa c’è da sapere prima di un acquisto BTP Futura

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha ufficialmente pubblicato la scheda informativa riferita alla seconda emissione del Buono del tesoro poliennale. Vediamo, con l’aiuto degli Esperti di ProiezionediBorsa cosa c’è da sapere prima dell’acquisto BTP Futura. Lo Stato ha emesso questo titolo per far cassa in modo da finanziare le misure messe in campo per l’emergenza sanitaria. Infatti, il Governo con vari Decreti ha previsto misure a sostegno delle famiglie e delle imprese, del lavoro, per il rafforzamento del sistema sanitario nazionale. L’Italia sta correndo seri rischi per la tenuta sociale.

La pandemia del coronavirus ha avuto un ritorno di fiamma di vaste proporzioni e si corre il rischio di non poter reggere. È bene chiarire che questo titolo di Stato va a mettere una pezza su misure già decise. Per il futuro poi si vedrà. Per ritornare al BTP Futura di prossima collocazione, il titolo sarà in piazza da lunedì 9 novembre fino a metà giornata di venerdì 13 novembre 2020. Il risparmiatore retail può acquistare i BTP Futura.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

BTP Futura conviene?

Il titolo di Stato ha una scadenza di 8 anni. Per incentivare all’acquisto è stato introdotto un premio fedeltà dell’1% del capitale investito. Inoltre, l’investitore può guadagnare anche fino al 3%. Il BTP Futura prevede cedole nominali ogni 6 mesi calcolate sulla base di tassi prestabiliti e crescenti nel tempo. Le cedole, per i primi tre anni, avranno un tasso cedolare fisso. Successivamente aumenta per i tre anni a seguire e poi alla scadenza degli ulteriori due anni di vita.

Gli investitori, ora, attendono la data del 6 novembre, quando si conoscerà la serie dei tassi cedolari minimi garantiti. Il Ministero, invece, comunicherà i tassi cedolari definitivi alla chiusura del collocamento. Nessuna sorpresa perché i tassi non potranno comunque essere inferiori a quelli comunicati in partenza. Intesa Sanpaolo S.p.A. e Unicredit S.p.A. hanno il ruolo di banche dealers.

La prossima scadenza

Il prossimo passo del Ministero è la pubblicazione sul sito del Debito Pubblico, della Nota Tecnica per gli intermediari. In questo articolo abbiamo scritto cosa c’è da sapere prima di un acquisto BTP Futura.

Consigliati per te