Cosa bere ogni giorno per evitare i malanni di stagione?

Influenza, raffreddore, ma anche la tosse e spesso pure la febbre. In autunno prima, ed in inverno poi, puntualmente arrivano i malanni di stagione che, tuttavia, potrebbero essere scongiurati con una corretta alimentazione. O quantomeno lenirne i sintomi.

Allora, dunque, cosa bere ogni giorno per evitare i malanni di stagione? La risposta più semplice al riguardo è quella di bere nel corso della giornata acqua naturale che sia rigorosamente a temperatura ambiente. E ciò in quanto ai fini della prevenzione dei malanni di stagione è fondamentale mantenere il proprio corpo sempre ben idratato anche nei periodi autunnali ed invernali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Cosa bere ogni giorno per evitare i malanni di stagione?

Ma, sempre per evitare i malanni di stagione, c’è di più,  sempre nell’ambito dei rimedi naturali, oltre l’acqua. Ci riferiamo, alle tisane e agli infusi, passando per spremute e centrifugati di frutta e di verdura. Facendo attenzione, comunque, a scegliere quegli alimenti con spiccate capacità calmanti, ad esempio per lenire i sintomi della tosse. E anche a tutti quegli alimenti dalle proprietà naturali antisettiche, antibatteriche e antiossidanti.

Dal brodo della nonna alle tisane al miele per tenere lontano tosse e febbre

Il classico brodo della nonna può tenere lontani i malanni di stagione. Per esempio, un brodo di pollo e verdure. Queste ultime infatti sono ricche, in gran quantità, di vitamina C. E con l’aggiunta di aglio e di cipolla le difese immunitarie sono rese ancora più forti. Aglio e cipolla, infatti, si caratterizzano proprio per le loro naturali proprietà antisettiche ed antinfiammatorie.

Da non sottovalutare, sempre al fine di contrastare i sintomi influenzali, il raffreddore, la febbre e la tosse, sono poi le proprietà del miele. Quest’ultimo andrebbe  sempre aggiunto nella preparazione di tisane e di altre bevande calde, tipiche delle stagioni autunnali e invernali. E ciò perché il miele ha spiccate proprietà decongestionanti ed emollienti. Il che significa, dunque, che, ad esempio, il miele è l’alleato naturale numero uno contro le faringiti.

In alternativa al miele, è possibile aggiungere, nelle tisane, la curcuma. Questa spezia è, infatti, anch’essa, un ottimo rimedio naturale contro i malanni di stagione. In particolare, la curcuma ha utilissime proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Oltre che proprietà depurative con tutti i benefici che ne derivano per il fegato oltre ad essere un forte “avversario” della colecisti.

Per quel che riguarda, infine, le spremute ed i centrifugati, da bere per evitare i malanni di stagione, è consigliabile, ed essenziale, fare un pieno di vitamina C proprio nel periodo autunnale ed invernale. E, quindi, nel regime alimentare vanno incluse arance e le clementine. Ma non solo. Pure qualsiasi altro frutto che serva a rafforza naturalmente il sistema immunitario.  Basti pensare all’uva e al  melograno, da centrifugare e da bere costantemente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te