Conviene investire su un titolo azionario di qualità, ma molto sopravvalutato?

Conviene investire su un titolo azionario di qualità, ma molto sopravvalutato? Questa è la domanda che ogni investitore si pone quando si trova di fronte titoli come Campari. Storicamente, infatti, la società ha sempre avuto un ottimo rendimento che ha battuto sia il settore di riferimento che il mercato italiano, vedasi tabella seguente.

Come vedremo, però, la valutazione del titolo è molto tirata. È pur vero che ottimi titoli possono quotare a multipli superiori a quelli medi, ma certe volte il premio che si  paga è decisamente troppo elevato. Questo è il caso di Campari.

Per approfondimenti sul titolo e per gli articoli precedenti clicca qui.

Campari Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni 4.9% 2.5% 0.7%
30 Giorni -0.3% -1.0% -1.8%
90 Giorni -3.3% 2.0% -3.5%
1 Anno 27.9%/27.2% 22.7%/20.3% 10.2%/5.6%
3 Anno 79.8%/76.0% 15.2%/7.8% 29.7%/11.6%
5 Anno 235.8%/221.6% 62.5%/45.4% 24.9%/-24.2%

La valutazione di Campari

Come si vede dalla figura seguente l’attuale fair value di Campari esprime una sopravvalutazione di oltre l’80%. Tale sopravvalutazione si evince anche dal metodo basato sui multipli di mercato. Qualunque sia la metrica utilizzato il titolo risulta essere sopravvalutato. Tanto per dare un’idea del grado di sopravvalutazione in termini di PE i multipli di Campari valgono 35,6x che vanno confrontati con quelli del settore di riferimento pari a 22,3x.

Andando a considerare il Value Rank si ottiene un valore di 5 su 100 a testimonianza che non conviene investire sul titolo a queste valutazioni. Per quel che riguarda la qualità del titolo, invece, si ottiene una valutazione di 89 su 100 a conferma della solidità del titolo.

Il giudizio degli analisti su Campari

Anche per gli analisti Campari non è al momento un buon investimento. Per il consenso medio degli analisti, infatti, l’attuale valutazione di Campari è corretta. Come si vede dalla tabella seguente, infatti, prendendo a riferimento il prezzo obiettivo medio, il titolo risulta essere sopravvalutato dello 0,09%. Nello scenario più ottimistico la sottovalutazione è del 20,7% circa, mentre nello scenario più pessimistico  la sopravvalutazione è del 32,5% circa.

Consenso medio HOLD
Numero di analisti 22
Prezzo obiettivo medio 8,44  €
Ultimo prezzo di chiusura 8,45  €
Spread / Prezzo obiettivo massimo 20,7%
Spread / Prezzo obiettivo medio -0,09%
Spread / Prezzo obiettivo minimo -32,5%

Analisi grafica e previsionale

Campari (CPR) ha chiuso la seduta del 9 ottobre a 8,45€ in rialzo dello 0,78% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo, time frame giornaliero, è in corso una proiezione rialzista in corso con I° obiettivo di prezzo in area 9,0054€. Una chiusura giornaliera superiore a questo livello aprirebbe le porte a un rialzo fino in area 10€ (II° obiettivo di prezzo).

Il rialzo verrebbe messo a rischio da chiusure giornaliere inferiori a 8,391€.

Tendenza in corso su Campari

Campari: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.