Conviene cambiare queste impostazioni del browser più diffuso al Mondo per una navigazione più libera e sicura

Il browser più diffuso al mondo è Google Chrome e come tutti i prodotti Google è pensato per una forte possibilità di personalizzazione. Ma per sfruttare al meglio le possibilità del web conviene cambiare queste impostazioni del browser più diffuso al Mondo per una navigazione più libera e sicura.

Come sempre Google pensa alla facilità di utilizzo per l’utente. Tutte le impostazioni che gli Esperti di ProiezionidiBorsa segnalano ai Lettori si trovano in un’unica schermata. Quindi per prima cosa bisogna premere sui tre puntini in altro a destra della prima pagina di navigazione e scegliere Impostazioni.

Le notifiche dai siti

Ogni volta che si naviga su un sito quel sito fa aprire una finestra in automatico. Viene così chiesto all’utente se si autorizzi o meno l’invio di notifiche ed avvisi di novità da quel sito. Ogni volta bisogna rispondere di no, e la finestra automatica scompare. Per non perdere tempo nemmeno a rispondere di no si può agire sul pannello impostazioni appena aperto. Basta scegliere Privacy e Sicurezza, impostazioni e poi blocca tutte. Se invece vogliamo ricevere notifiche solo da uno o due siti si può scegliere Aggiungi. Di seguito va riportato lo URL del sito stesso.

Conviene cambiare queste impostazioni del browser più diffuso al Mondo per una navigazione più libera e sicura

Il blocco annunci può essere pericoloso

Con il blocco annunci inserito Chrome non fa nemmeno arrivare all’utente avvisi di siti che non rispecchino determinate linee guida di Google stesso. È pericoloso perché si rischia che la navigazione sia subordinata alle scelte di Google e perciò meno libera. Si consiglia sempre da Impostazioni di cercare in basso Avanzate, Privacy e sicurezza, Impostazioni contenuto Ads, e poi attivare Consenti.

La memorizzazione delle password

Ormai tutti i browser dispongono della funzione memorizza password. Ovviamente la grande comodità di questo meccanismo va bilanciata con la necessità di privacy. Piuttosto che dalle impostazioni del browser è meglio agire direttamente dal proprio account Google. Per accedere al proprio account basta digitare sulla barra di ricerca Google account, poi Sicurezza e infine Password.

Attivare questa impostazione serve anche a ricevere avvisi da Chrome per sapere quando è bene cambiare password vecchie o poco sicure. Inoltre il browser avvisa se da alcuni siti su cui abbiamo navigato ci sono state fughe di notizie o violazioni della privacy utenti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te