Contro marmo ingiallito e macchie ostinate proviamo questi 3 semplici rimedi veloci ed economici

Chiunque conosca o abbia visto del marmo saprebbe identificarlo come uno dei materiali più belli e prestigiosi per le superfici di casa. Pavimenti, davanzali e ripiani in cucina avranno un aspetto davvero straordinario ed elegante grazie a questa bellissima e pratica pietra nobile.

Purtroppo, però, per mantenerne l’aspetto lucido e immacolato dovremo fare attenzione a macchie e ingiallimenti. Se rovinato, infatti, il marmo tende a perdere quell’aspetto puro ed elegante, intralciando così l’estetica della casa. In questo articolo allora vedremo assieme che se vogliamo agire contro marmo ingiallito e macchie ostinate possiamo provare questi 3 semplici rimedi veloci ed economici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Il fantastico olio di lino

Per pulire il marmo è possibile usare diverse tecniche e prodotti fai da te. Ad esempio, una fra le migliori sostanze per eliminare le macchie ostinate dal marmo è l’olio di lino bollito. Questo unguento naturale che si trova facilmente in erboristeria o in negozi simili è davvero utile contro le macchie più ostinate. Dovremmo però fare attenzione. Essendo un olio, quando viene utilizzato impropriamente potrebbe anche opacizzare e rovinare il marmo.

Utilizziamo questo metodo allora solo quando dobbiamo pulire le macchie di acido: in quel caso basterà strofinarlo con un panno asciutto sulla zona interessata e coprire il tutto con un foglio di carta. Lasciamo agire dalle 3 alle 12 ore e risciacquiamo poi con abbondante acqua e sapone delicato.

Contro marmo ingiallito e macchie ostinate proviamo questi 3 semplici rimedi veloci ed economici

Un’altra tecnica poi potrebbe essere quella di usare acqua e gesso. Basterà creare una pasta di gesso mischiando un cucchiaio di questo ad un bicchiere d’acqua: in questo modo creeremo un composto denso che andremo ad applicare direttamente sulla macchia e lasceremo ad agire dai 10 ai 30 minuti. Una volta passato questo tempo, eliminiamo il gesso ormai asciutto con un panno o un pennello e risciacquiamo con acqua limpida.

Per finire, uno fra i metodi più aggressivi e da usare con estrema cautela, è quello dell’uso della pietra pomice. Potremmo infatti utilizzare questa pietra per grattare via la parte macchiata strofinandola sul punto in questione. Consigliamo allora questo prodotto quando ci troviamo di fronte a marmo vecchio ingiallito. In quel caso andremo a levigare alcuni sottilissimi strati di materiale rovinato ottenendo così una superficie di nuovo bianca e immacolata.

Un trattamento comunque molto aggressivo da usare solo come ultima risorsa.

Approfondimento

Sembra incredibile ma ecco perché in tantissimi usano i collant per pulire i vetri di casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te