Contributi a fondo perduto fino a 7.000 euro alle imprese dell’Umbria grazie a questi 2 bandi

La Camera di Commercio dell’Umbria (CCIAA) ha appena pubblicato 2 importanti bandi a beneficio delle aziende del territorio. Si tratta di voucher a fondo perduto a sostegno delle imprese che effettuano investimenti in determinate ambiti aziendali. Nel dettaglio si tratta de:

  • il Bando Voucher Digitali i4.0–Anno 2021, teso a diffondere la cultura e la pratica digitale delle MPMI (micro, piccole e medie imprese) umbre;
  • il Bando Voucher Internazionalizzazione–Anno 2021, per rafforzare la presenza all’estero e alla realizzazione e sviluppo di canali di promozione all’estero.

Si tratta di 2 iniziative distinte (anche se gestite dallo stesso Ente), con proprie risorse finanziarie e differenti requisiti di partecipazione. Presentiamo i passaggi chiave di queste iniziative che prevedono contributi a fondo perduto fino a 7.000 euro alle imprese dell’Umbria grazie a questi 2 bandi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Il Bando Voucher Digitali i4.0–Anno 2021

Il bando Voucher Digitali i4.0 rientra nell’ambito delle iniziative del Punto Impresa Digitale (PID). Tramite questa iniziativa, l’Ente camerale umbro mira a diffondere la cultura e la pratica digitale delle MPMI del territorio. La dotazione complessiva di questo bando è pari a 210.000 euro.

In pratica, al rispetto di tutta una serie di requisiti è prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammesse. Il tetto massimo del voucher è fissato in 7.000 euro mentre è richiesto un investimento minimo di 5.000 euro.

Le risorse sono aperte alle MPMI di tutti i settori economici, a patto abbiano sede legale (oppure un’unità locale) nel territorio della Regione Umbria.

Le domande andranno firmate digitalmente ed inviate esclusivamente in via telematica, tramite la piattaforma Web Telemaco. L’invio potrà avvenire a partire da ieri, 25 ottobre, fino alle 17.00 del prossimo 25 novembre (per il Bonus sanificazione, invece, la scadenza è prevista il 4 novembre).

Contributi a fondo perduto fino a 7.000 euro alle imprese dell’Umbria grazie a questi 2 bandi

Il Bando Voucher Internazionalizzazione–Anno 2021 punta in sostanza a rafforzare la presenza e/o l’interscambio all’estero delle aziende locali.

In questo caso le risorse stanziate complessive ammontano a 100.000 euro e, come per il caso precedente, saranno erogate sotto forma di voucher. Quest’ultimi hanno un importo unitario massimo pari a 5.000 euro.

Come per il caso precedente, le domande andranno inviate in modalità online allo stesso indirizzo di cui sopra. Tuttavia, i termini di inoltro delle istanze sono leggermente diversi: dallo scorso 22 ottobre fino alle ore 18.00 del 22 novembre.

In chiusura, una dovuta precisazione. Considerata la ricchezza dei dati (requisiti, documenti da presentare, spese ammissibili, etc) si invitano i Lettori interessati a prendere visione integrale del bando di interesse.

Approfondimento

Al via la domanda per questo Bonus pari al 90% della spesa sostenuta e riduzione di fatturato.

Consigliati per te