Contrastare gli attacchi di fame improvvisa con degli ottimi difensori

Nello sport si dice che la miglior difesa sia l’attacco, per non dare possibilità agli offendenti di fare gol, chiudendoli nella loro metacampo. Regola che è difficile applicare nell’ alimentazione, quando occorre contrastare gli attacchi di fame improvvisa con degli ottimi difensori. Gli attaccanti ovviamente sono i grassi, i fritti, il cibo spazzatura, le bibite gassate e piene di coloranti. I difensori vantano tra le proprie fila talenti quali: le vitamine, le fibre, gli antiossidanti, l’Omega3 e di utile all’organismo. La maggior parte delle volte capita poi che la voglia di cibo spazzatura spunti al lavoro o in ufficio, a causa dello stress e dell’ansia. Fatalità quando siamo lontani dal cibo nutriente. Nessun problema, perché possiamo difenderci con alimenti anche facili da trasportare.

Yogurt greco e Kefir

Sono ricchi di proteine e vitamine e poveri di grassi. Donano senso di sazietà e contemporaneamente rigenerano la flora batterica intestinale, garantendo il corretto transito. Se una volta lo yogurt era solo prerogativa del break femminile, oggi, moltissimi uomini, soprattutto sportivi, approfittano delle loro qualità nutrizionali.

Una manciata di frutta secca

Particolarmente indicata per chi lavora alla scrivania, davanti al computer. Mandorle, noci, anacardi, pistacchi e nocciole fanno bene al cervello, migliorando memoria e capacità di ragionamento. Forniscono energia e senso di sazietà, unite a fibre, vitamine e proteine. Comoda da trasportare. La frutta secca è il capitano della squadra che può contrastare gli attacchi di fame improvvisa con degli ottimi difensori.

Bresaola, la preferita dei calciatori

Niente come la bresaola riempie, nutre e apporta proteine buone. La preferita dei calciatori, soprattutto dei portieri, il cui ruolo deve garantire lucidità, riflessi, tenuta ed energia. Tutti benefici della bresaola, straordinaria tipicità italiana. Si può mangiarla da sola, magari con un goccio di limone, che purifica e aumenta il deposito negli organi del ferro che contiene. O anche con qualche scaglia di Parmigiano Reggiano o Grana Padano, per apportare ulteriore resistenza ed energia. Valida anche la versione panino, con fette integrali e magari una fetta di pomodoro e un po’ di insalata. Uno spuntino che apporta tutti i nutrienti necessari a proseguire la giornata alla grande.

Dai fiordi il salmone

Sempre stando in campo sportivo, ecco il salmone. Proteico, ricco di Omega3, il salmone, come la bresaola, è uno spuntino che garantisce sprint. Presente nelle diete sportive degli atleti dei fiordi e della Scandinavia, dove, per gareggiare, tra freddo e neve, serve energia a zero grassi. Portarsi al lavoro un panino integrale con salmone e un pizzico di peperoncino rosso, garantisce forza, lucidità, energia e protezione cardiovascolare.

Approfondimento

5 buoni motivi per mangiare noci e stare meglio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te