Conservare il latte materno correttamente

Il latte materno è ricco di nutrienti essenziali per la prima fase di vita dei bambini.
L’allattamento è un momento prezioso per le mamme e i bimbi di tutto il mondo, ma quando non è possibile farlo esiste un’alternativa. Infatti, esistono alcune regole per conservare il latte materno correttamente. Le neomamme che lo desiderano, possono procurarsi un tiralatte e seguire queste semplici istruzioni.

Primo passaggio: la sterilizzazione

Prima di iniziare a spiegare come conservare il latte materno, è opportuno ricordare che ogni strumento utilizzato dovrà essere preventivamente sterilizzato. Ogni parte del tiralatte che verrà a contatto con il latte e con la mamma deve essere sterile. Allo stesso modo, anche i contenitori in cui verrà conservato il latte materno devono essere sterilizzati e fatti con materiali adatti per gli alimenti. Per sterilizzare tutto il necessario è possibile sfruttare la tecnica della bollitura oppure utilizzare degli sterilizzatori appositi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Pronti per conservare il latte materno correttamente

Una volta estratto, il latte può essere conservato in maniera diversa a seconda delle tempistiche in cui dovrà essere consumato. Per esempio, se si vuole servire subito il latte al bambino non è necessario riporlo nel frigorifero. Infatti, il latte materno può rimanere fino a 4 ore a temperatura ambiente fuori dal frigo senza che le sue caratteristiche vengano intaccate.

Si consiglia invece di riporre questo alimento nel frigo, nella parte più fredda, se lo si vuole conservare per 4 giorni. Per far si che il latte si conservi intatto, è necessario che la temperatura del frigo si aggiri attorno ai 4°.

Se si utilizza il freezer con sportello dentro al frigorifero, il prodotto può resistere anche 2/3 mesi. Se il freezer invece è separato dal frigo, è possibile conservare il latte materno anche 6 mesi. In questo caso la temperatura deve essere di circa -20°.

Inoltre, bisogna precisare che il metodo migliore per scongelare il latte congelato è quello di lasciarlo nel frigorifero. Attenzione però, il latte scongelato può rimanere nel frigorifero non più di 24 ore prima di essere consumato.

Infine, il latte che è già stato scaldato una volta non può essere assolutamente riutilizzato.

Approfondimento

Come conservare il latte in frigorifero una volta aperto

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te