blank

Conosci il giusto tempo di infusione del tè?

Conosci il giusto tempo di infusione del tè?

Tutti sanno fare una tazza di tè. Ma quanti effettivamente conoscono il modo corretto di infondere l’acqua calda del delizioso gusto delle foglie di tè?

Vediamo allora insieme alcune piccole regole e accorgimenti utili ad ottenere una tazza di tè ideale.

Tipi di tè

Vediamo intanto i diversi tipi di tè e le loro caratteristiche per capire in base a cosa vengono decisi i diversi tempi di infusione e perché.

a) Tè bianchi. I più delicati e leggeri a livello di gusto, sono fatti da foglie spesso ancora precoci lasciate seccare al sole senza venir in alcun modo trattate né fatte ossidare;

b) Tè verdi. Leggermente più gustosi dei bianchi, sono comunque tè che non hanno ricevuto un trattamento di ossidazione estensivo come i tè neri. Ne esistono comunque molte varietà, differenziate dal tipo di pianta, momento di raccolta e ambiente di crescita della pianta;

c) Tè oolong. Sono tè che hanno subito un processo di appassimento e ossidazione direttamente sulla pianta sotto una forte luce solare. Possono anche in questo caso variare moltissimo nel gusto in base alla varietà della pianta e della lavorazione specifica;

d) Tè nero. Il più forte a livello di gusto, anche il tè nero ha subito una forte ossidazione.

Conosci il giusto tempo di infusione del tè?

Partiamo dal presupposto che per infondere correttamente il tè bisogna partire da un’acqua necessariamente bollente. Attenzione a questo passaggio, se versiamo un’acqua bollente in un contenitore freddo quest’acqua scenderà per forza di cose di temperatura. Quindi o infondiamo direttamente nel bollitore oppure dovremmo preriscaldare anche la tazza in cui andremo ad infondere il tè.

Le tempistiche più indicate sono:

a) Tè bianchi e verdi 2-3 minuti di infusione;

b) Tè neri 4-5 minuti di infusione;

c) Tè oolong 6-7 minuti di infusione.

Ricordiamoci che se supereremo troppo queste tempistiche le foglie avranno più tempo per donare il loro gusto all’acqua di infusione, risultando in un sapore troppo forte. Spesso il gusto diventa addirittura astringente, rovinando il tè così infuso. D’altra parte lasciare in infusione troppo poco ci darà un tè slavato e privo di aroma.

Infine notiamo che la teina, quella sostanza eccitante simile alla caffeina contenuta nel tè, viene infusa sopratutto nei primi minuti. Pertanto se vorrete riutilizzare le foglie per una seconda o terza infusione avrete un tè più leggero di teina e meno eccitante, adatto ad un consumo serale.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.