Confusione mentale e bocca secca potrebbero essere i sintomi spia di questa importante malattia

Siamo giunti a fine settembre e le vacanze per molti sono un ricordo lontano. Il rientro a casa rappresenta l’inizio di molte attività. Oltre a pulire da cima a fondo, bisogna fare il cambio stagione e organizzare le giornate dedicate allo sport. Dovremo spostare le nostre piante dal balcone e sistemare le verdure dell’orto, per raccolti invernali prosperosi.

Probabilmente non avremo un attimo libero, tra lavoro e appuntamenti da non rimandare. Ma questo è anche il mese giusto per fare dei controlli generali dal medico, come le analisi del sangue e visite di routine. Effettuare un check up completo, consigliato e monitorato dal proprio medico, è un passo importante e fondamentale per mantenerci in salute. Ma non dobbiamo aspettare se il nostro organismo rivela qualche segnale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Confusione mentale e bocca secca potrebbero essere i sintomi spia di questa importante malattia

Spesso non siamo in grado di stabilire, attraverso semplici indizi, cosa non va. Solo grazie a una serie di esami specifici possiamo capire se e quale tipo di problema abbiamo. Per questa ragione bisogna consultare sempre il proprio medico, per individuare le strategie da seguire. Non sminuiamo certi segnali a prima vista banali, ma comunichiamo subito le nostre problematiche.

Se, ad esempio, notiamo confusione mentale e bocca secca potrebbero essere i sintomi spia di questa importante malattia, il diabete. Infatti, nei casi più acuti, il diabete potrebbe scatenare dei segnali evidenti, oltre a stanchezza e confusione generale. Nella lista dei possibili sintomi rientrano anche: dolori addominali, sete intensa, sonnolenza, dimagrimento spontaneo, stanchezza continua.

La presenza di questa malattia è dovuta a diversi fattori, tra cui anche stile di vita e predisposizione familiare. Ma l’iperglicemia può anche non scaturire nessun segnale ed essere silente per anni e anni.

Per individuare e diagnosticare questa subdola malattia, bisogna fare delle analisi del sangue specifici, così da evitare eventuali complicazioni. I livelli di glicemia molto alta, infatti, potrebbero anche causare problemi a livello neurologico, renale, oculare, compromettendo il nostro stato di salute.

Prevenzione e trattamenti

Anche se non sussistono dei dati scientifici a supporto, prevenire il diabete con uno stile di vita corretto, potrebbe diminuire il rischio. È sempre consigliabile seguire un’alimentazione sana ipocalorica, ricca di omega 3 e nutrimenti, cercando di mantenere il proprio peso forma. Fare quotidianamente attività fisica, adatta alle nostre esigenze, ed evitare assolutamente la sedentarietà.

Rimane fondamentale effettuare delle semplici analisi del sangue periodiche, per capire in tempo se soffriamo di questa patologia. Una volta diagnosticata, in base al tipo ed alla gravità, il medico stabilirà i trattamenti adeguati da seguire, accompagnati da una dieta equilibrata ed esercizio fisico.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te