Confermiamo il nostro giudizio buy su Telecom e durante il secondo trimestre 2021 potrebbe presentarsi un’ottima occasione di acquisto

Già scritto in un precedente report avevamo indicato il titolo in questione come un possibile crack per il 2021 in grado di raddoppiare il suo valore. Dopo la chiusura del 31 marzo confermiamo il nostro giudizio buy su Telecom e durante il secondo trimestre 2021 potrebbe presentarsi un’ottima occasione di acquisto. Storicamente, infatti, il secondo semestre dell’anno è sempre stato molto debole per il titolo. Basti pensare che la probabilità media di chiudere al rialzo il mese di aprile, maggio o giugno è solo del 35% (clicca qui per leggere). Ciò vuol dire che sono possibili ribassi che potrebbero rappresentare un’ottima occasione di acquisto.

Telecom, infatti, è impostato al rialzo e, come vedremo nella sezione relativa all’analisi grafica, non solo gli spazi di apprezzamento sono molto importanti, ma c’è anche spazio per qualche innocuo ritracciamento.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 20%. Inoltre, la società è una delle più interessanti sul mercato in termini di valutazione basata sui multipli degli utili. La zavorra che non fa decollare le azioni Telecom, invece, rimane sempre il suo debito.

Confermiamo il nostro giudizio buy su Telecom e durante il secondo trimestre 2021 potrebbe presentarsi un’ottima occasione di acquisto: Le indicazioni dell’analisi grafica

Telecom (MIL:TIT) ha chiuso la seduta del 1 aprile in ribasso dello 0,39% rispetto alla seduta precedenza a quota 0,4594 euro.

Come si vede dai grafici seguenti, la tendenza in corso dal time frame settimanale a quello trimestrale è impostata al rialzo. In particolare, la chiusura del primo trimestre ha visto la rottura della forte resistenza in area 0,435 euro con relativo segnale di acquisto dello Swing Indicator. Si sono, quindi, create le condizioni affinché le quotazioni possano raggiungere area 0,74 euro con un potenziale rialzista del 70%.

Se, però, si guarda al time fame settimanale si può notare come le quotazioni abbiano raggiunto un livello di resistenza molto importante (I obiettivo di prezzo) in area 0,4765 euro.

Ciò potrebbe implicare una discesa delle quotazioni fino in area 0,4285 euro prima di una ripartenza al rialzo. Da notare che una discesa fino a questo livello non avrebbe nessuna implicazione a livello mensile, ma potrebbe averla sul trimestrale nel caso in cui il trimestre dovesse chiudere su questi livelli.

Anche alla luce delle risultanze dell’analisi grafica confermiamo il nostro giudizio buy su Telecom e durante il secondo trimestre 2021 potrebbe presentarsi un’ottima occasione di acquisto.

Time frame settimanale

telecom

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

telecom

Time frame trimestrale

telecom

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te