Concludere in bellezza ogni pasto è possibile grazie agli zuccherini alcolici

Quando le temperature si abbassano drasticamente è indispensabile correre ai ripari. Per affrontare le rigide temperature e combattere il freddo in maniera efficace, una valida alternativa è quella di mettersi a tavola in buona compagnia.
Rimanere leggeri in certe occasioni è difficile, nonostante ciò concludere in bellezza ogni pasto è possibile grazie agli zuccherini alcolici.

Una particolarità molto divertente degli zuccherini è legata alla modalità con cui vengono consumati. Incendiando l’alcool in cui gli zuccherini sono immersi, è possibile creare una gioiosa atmosfera di festa.

Cosa occorre

Gli ingredienti indispensabili per realizzare questa ricetta, semplice e veloce, sono i seguenti:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch
  • 150 ml di alcool puro, oppure in alternativa assenzio o limoncello;
  • 100 grammi di zollette di zucchero;
  • 10 grammi di anice stellato.

Preparazione degli zuccherini alcolici

Una cosa è certa, concludere in bellezza ogni pasto è possibile grazie agli zuccherini alcolici. Per prima cosa occorre procurarsi l’alcool puro 95% e lo zucchero.
Per quanto riguarda la scelta dell’alcool, occorre fare una piccola precisazione. In commercio esistono moltissime tipologie di alcool, per la realizzazione di qualsiasi ricetta edibile è obbligatorio scegliere l’alcool alimentare. La variante industriale, l’alcool rosa, è nocivo per moltissimi organi interni e non va ingerito per nessun motivo. Per ottenere un effetto cromatico, ancora più scenografico, si può ricorrere all’utilizzo di assenzio o di limoncello. Questi due alimenti coloreranno naturalmente gli zuccherini che assumeranno tonalità azzurre o gialle.

La prima fase da eseguire è quella di sterilizzare i barattoli in cui si metteranno gli zuccherini. Preferibilmente i barattoli dovranno avere una chiusura ermetica. Per la sterilizzazione dei barattoli, occorreranno circa 20 minuti di ebollizione in acqua. Dopo aver asciugato per bene i contenitori, è giunto il momento di depositare nei barattoli le zollette di zucchero. Ad un primo strato di zollette, alternare uno strato di anice stellato, nuovamente lo zucchero e infine l’alcool. Una volta ottenuto un barattolo, pieno fino all’orlo, bisognerà chiudere ermeticamente il tutto e lasciare riposare per circa una settimana.

Trascorso questo periodo, l’alcool contenuto nel barattolo avrà donato l’aroma agli zuccherini. A questo punto si potranno apprezzare, in tutta la loro bontà, gli zuccherini. Per godere a pieno dell’esperienza, è consigliato gustare gli zuccherini rigorosamente incendiati.

Quando la fiamma si spegnerà, saremo certi che l’alcool sarà evaporato del tutto e si potranno consumare in piena sicurezza gli zuccherini.

Consigliati per te