Con questo trucco mai più foglie di piante grasse ingiallite o che cadono

C’è chi mette la cenere nei vasi delle piante. Sembra strano, ma Noi di ProiezionidiBorsa abbiamo capito il perché. Siamo in primavera, è anche normale che gli italiani ricomincino a preoccuparsi della salute delle loro piante. Tuttavia, c’è una tipologia di piante che sembra facile da gestire ma non lo è. Stiamo parlando delle piante grasse, che però spesso muoiono o hanno le foglie ingiallite che cadono.

Naturalmente, c’è una soluzione a tutto ciò. E non è non comprarle più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Infatti, con questo trucco, mai più foglie di piante grasse ingiallite o che cadono. Vorremmo ricordare, però, che questo trucco è la somma di due accortezze. Se ne facciamo solo una, rischiamo di vanificare tutti gli sforzi.

Controllare l’acqua

Se amiamo andare al mare ci rendiamo conto di una cosa. Quando vogliamo andare a mangiare fuori, al ristorante, o semplicemente vogliamo prenderci un caffè al bar noteremo una cosa.

Nei giardini dei ristoranti o dei bar delle zone molto calde, spesso troveremo delle piante grasse ormai grandissime che sfidano il sole tutto il giorno. Le vediamo rigogliose, fiorite e in ottima salute proprio sotto il sole. Detto fra noi, i ristoratori e i baristi hanno già così tanto lavoro che non si mettono a bagnare costantemente quelle piante.

E, sottolineiamo Noi di ProiezionidiBorsa, fanno bene. L’errore più grossolano che possiamo commettere con le piante grasse è proprio quello di farle marcire. L’acqua va data pochissimo alle piante grasse, quasi dobbiamo dimenticare di avercele in casa.

Controllare il sole

“Non possiamo controllare il vento, ma possiamo spiegare le vele”, diceva un vecchio adagio. Allo stesso modo, ci sembra difficile riuscire a controllare il sole. Non possiamo stabilire come debba mandare i suoi raggi, o no, per dare energia e luce alle nostre piante grasse.

Possiamo, però, comunque controllare qualcosa. Infatti, possiamo scegliere se mettere le piante grasse nel posto più buio e infelice di casa nostra o altrove. Magari su un davanzale molto luminoso, oppure i più fortunati possono scegliere di disporle sul balcone o sul terrazzo.

Infatti, non dobbiamo mai dimenticare che le piante grasse sono piante che vivono, per natura, con poca acqua e molta luce. Sono piante che si adattano quasi a tutti i climi e latitudini. Quasi tutti, e specialmente non si adattano al nostro bagno umido e buio. Quindi, puntiamo sul sole e con questo trucco mai più foglie di piante grasse ingiallite o che cadono.

Consigliati per te