Con questo ingrediente povero che abbiamo sempre in casa prepariamo una vellutata calda e saporita da leccarsi i baffi

In Francia è una delle ricette più gettonate, non solo nei ristoranti parigini, ma anche in quelli stellati. È uno dei piatti più antichi che esistono ed è anche uno dei più economici. E sì, perché utilizza un ingrediente della tradizione contadina immancabile nella nostra casa.

Stiamo parlando della vellutata di cipolle. La cipolla è un ingrediente che si trova sempre nella nostra dispensa, che sia per fare dei soffritti o per la base di una ratatouille. In realtà, può diventare la protagonista assoluta di un piatto, come in questo caso. Inoltre viene fuori un pasto sano dato che la cipolla ha veramente poche calorie (solo 39 kcal per 100 gr), ed è ricca d’acqua e di sali minerali quali potassio e calcio. Vediamo allora cosa ci serve e come procedere per ottenere questa cremosità inaudita. Con questo ingrediente povero che abbiamo sempre in casa prepariamo una vellutata calda e saporita da leccarsi i baffi.

Grattugiamo il formaggio e ripassiamo al forno per rendere il nostro piatto un’esplosione di golosità

Ingredienti:

  • 1 kg di cipolle bianche o rosse (oppure entrambe se vogliamo fare un mix);
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva;
  • 20 gr di burro;
  • 100 ml di vino bianco;
  • 1 cucchiaio di farina 00;
  • alloro e timo in rametti;
  • 1 cucchiaio di brodo di carne caldo (se possibile);
  • 1 cucchiaio di Brandy;
  • 200 gr di gruveria o formaggio comtè o emmenthal;
  • 1 baguette o filoncino di pane.

Prima di tutto occupiamoci di pulire e pelare bene le cipolle. Tagliamole a metà per lunghezza e poi in fettine più sottili di circa 2-3 mm. A questo punto in una pentola facciamo sciogliere il burro con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Versiamo le cipolle e cuociamo a fuoco basso per 35-40 minuti coprendo con un coperchio. Lasciamo andare finchè le cipolle diventeranno morbide e appassiranno.

A questo punto uniamo il cucchiaio di farina e mescoliamo per circa 2 minuti con un mestolo. Sfumiamo con del vino bianco e aggiungiamo le erbe aromatiche e qualche foglia di alloro. Lasciamo evaporare per qualche minuto e poi aggiungiamo il brodo caldo, continuando a cuocere a fuoco basso. Dopo circa mezz’oretta aggiungiamo il bicchiere di brandy e togliamo dal fuoco.

Con questo ingrediente povero che abbiamo sempre in casa prepariamo una vellutata calda e saporita da leccarsi i baffi

I tempi sono importanti perché in questo modo la cipolla appassisce bene e prende tutti gli odori delle erbe e degli alcolici aggiunti. Nel frattempo tagliamo la baguette a fettine spesse in diagonale, mettiamole su una teglia con carta da forno con un filo d’olio e inforniamo per 10 minuti circa a 220° con modalità ventilata. Una volta pronte e croccanti, se vogliamo, possiamo passare dell’aglio sulle fettine a piacimento. Versiamo la nostra vellutata calda e cremosa in delle ciotole da forno e grattugiamo abbondante formaggio fino a formare un accumulo al centro. Inforniamo e copriamo con carta argentata fino a che il formaggio non si sarà fuso e avrà formato una crosticina, che sarà un’esplosione di golosità. Serviamo con pane croccante e timo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te