Con l’anguria troppo matura si può fare questo dessert diverso dal sorbetto

D’estate le nostre case traboccano di frutta, sia perché la stagione consente grande varietà sia perché risultano ingredienti freschi e idratanti. Il più delle volte mangiamo la frutta cruda così com’è, o tutt’al più, la tagliamo per farne una macedonia condita con zucchero o limone.

Ovviamente però la si potrà usare anche quale ingrediente di punta per gustosi dessert, di qualunque tipo di frutto si tratti. L’anguria spesso si utilizza poco nelle preparazioni culinarie sebbene, in realtà, potrebbe rivelarsi un asso vincente. Tanto più quando la nostra anguria risulta già molto matura e di grosse dimensioni, il che comporterebbe la necessità di consumarla in fretta.

Dolce veloce e fresco con pochi ingredienti

Tra i possibili dessert all’anguria i più quotati e diffusi sono sicuramente il sorbetto e la granita, un buon modo per consumare il nostro succoso frutto. Esistono però altre alternative più originali e non meno fresche. Infatti, con l’anguria troppo matura si può fare questo dessert velocissimo e davvero goloso, cioè un semifreddo aromatizzato.

Richiede pochi ingredienti, esattamente ci serviranno:

  • 1 kg di anguria;
  • 500 ml di panna fresca;
  • 16 g di colla di pesce;
  • mezzo litro di spumante dolce;
  • 120 g di zucchero di canna;
  • 3 lime.

Con l’anguria troppo matura si può fare questo dessert diverso dal sorbetto

Prendiamo i fogli di gelatina, della cosiddetta colla di pesce, e poniamoli in ammollo in una ciotola con acqua fredda per una decina di minuti. Prendiamo l’anguria e priviamola della buccia.

Tagliamone la polpa in quadrucci, non servirà essere precisi. Man mano che lo facciamo provvediamo ad eliminarne i semi. A questo punto, inseriamo i quadrucci in un mixer e frulliamo. Passeremo poi con un colino il composto ottenuto per filtrarne il succo che ci servirà, e terremo da parte in una ciotola.

Intanto, spremiamo i nostri lime per ottenerne il succo. Dunque, versiamo il moscato assieme allo zucchero e al succo di lime in una pentola e poniamo su fuoco basso. Facciamo raggiungere al composto l’ebollizione e lasciamo bollire per una decina di minuti.

Spegniamo il fornello e aggiungiamo il succo di anguria. Strizziamo i fogli di gelatina e uniamoli. Mescoliamo perbene per far sciogliere la colla di pesce. A questo punto prendiamo uno stampo. Versiamovi il nostro composto all’interno in modo uniforme. Copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigo per non meno di 3 o 4 ore.

Una volta rassodatosi, possiamo servire il dessert in tavola. Montiamo la panna e guarniamo il dessert con qualche ciuffo, servendoci di una sac a poche.

Un’idea alternativa per arricchirlo può essere farlo raffreddare nello stampo di una ciambella. In mancanza si potrà sostituire con una normale teglia dove creeremo un buco con tecniche casalinghe. In questo modo potremo aggiungere nel buco della frutta fresca con la panna. Un’altra opzione interessante potrebbe essere anche inserirvi qualche pallina di gelato.

Lettura consigliata

I fiocchi d’avena si mangiano a colazione ma anche con questo dolce

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te