Con la zucca avanzata o congelata in freezer prepariamo una ricetta dolcissima da leccarsi i baffi per scaldare le fredde sere invernali

In questo periodo autunnale avremo sicuramente comprato tanta di quella zucca da averne il frigo pieno. Specie se abbiamo comprato l’ortaggio per intero. Ne avremo mangiata tanta, in tutte le forme. Cotta al forno, unita alla pasta o al risotto, alle pietanze di secondo, fino ad usarla per i dolci sotto forma di ciambellone o plumcake. Oppure l’avremo congelata, vista l’enorme quantità che può venirne fuori una volta tagliata. E se per una volta diventasse una bevanda invece che un piatto? Con la zucca avanzata o congelata in freezer prepariamo una ricetta dolcissima da leccarsi i baffi per scaldare le fredde sere invernali.

La zucca è un alimento molto versatile, dal sapore dolciastro che si presta bene sia a piatti salati per contrastare la sapidità di certe pietanze, che a torte e dolci, perché come la carota ha un sapore quasi zuccherino. Mangiare questo ortaggio è, inoltre, piuttosto facile anche per i nostri bambini, visto il colore acceso e particolare che si presta a ricette più simpatiche e innovative.

Oltre ad essere ricca di benefici è versatile perché il suo sapore si presta sia a piatti salati che dolci

È ricca di benefici a partire dal betacarotene che, come precursore della vitamina A, è importantissimo per la salute sia della pelle che dell’occhio. Contiene sali minerali specie potassio, ferro e calcio, ed è ricchissima di acqua, cosa che la rende drenante e depurativa. Inoltre l’impatto calorico è solo di 18 kcal ogni 100 gr, davvero pochissime! Possiamo mangiarne a volontà. Inoltre l’alta quantità di fibre la rende un alimento che facilita tutti i processi intestinali.

Ma vediamo come preparare la nostra bevanda alla zucca perfetta per gli amanti e non solo. Ecco cosa ci serve per il Pumpkin spice milk, conosciuto anche come latte speziato alla zucca. Del resto pumpkin significa zucca in inglese e questa ricetta ha un’origine anglosassone.

Gli ingredienti sono:

  • 150 gr di zucca cotta (è più o meno una tazza);
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • circa un quarto di cannella;
  • mezza tazzina di caffè;
  • panna da montare;
  • cacao amaro in polvere;
  • 2 dita di Brandy (se vogliamo renderlo alcolico).

Con la zucca avanzata o congelata in freezer prepariamo una ricetta dolcissima da leccarsi i baffi per scaldare le fredde sere invernali

Mondiamo la zucca dalle bucce, tagliamola a tocchetti e poniamola in una pentola. Facciamola bollire per circa 10 minuti e una volta ammorbidita togliamola dal fuoco. Scoliamola bene e frulliamola con il frullatore ad immersione, fino a raggiungere una purea cremosissima. Nel frattempo prepariamo il caffè con la moka. Scaldiamo il latte in un pentolino, unendo la cannella e la noce moscata. Aggiungiamo due cucchiai abbondanti della purea di zucca. Se vogliamo rendere la bevanda leggermente alcolica aggiungiamo anche due dita di Brandy. Infine scaldiamo tutti gli ingredienti e portiamoli ad ebollizione. La bevanda dovrà essere caldissima. Montiamo nel frattempo la panna. Versiamo tutto in una tazza, aggiungiamo il caffè pronto, e la panna montata. Spolveriamo il cacao amaro per dare un tocco finale e gustiamoci questa bontà fino all’ultimo sorso, mentre siamo sul divano a goderci un bel film.

Il Pumpkin spice milk è perfetto per il dopo cena ma anche per merenda o colazione. In questo ultimo caso, basterà avere pronte in frigo la purea di zucca e la panna dalla sera prima.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te