Con la parmigiana di melanzane indorate e fritte non si sbaglia mai, è irresistibile e si scioglie in bocca, parola di nonna

Bisogna farsi coccolare dai sapori buoni della cucina tradizionale, ogni tanto. In una frenetica corsa quotidiana contro il tempo, in cui tutto sembra così fugace, anche il cibo sembra scappare dalle nostre mani. Si mangia velocemente, buttando giù alimenti già pronti, tentando di recuperare minuti preziosi. D’altronde, cucinare è un’arte e ha bisogno di tempo e passione per ottenere piatti squisiti. E in un via vai continuo d’impegni, una bella ricetta facile e veloce può salvare un pranzo o una cena last minute e migliorare persino il buonumore. D’altronde, come resistere, ad esempio, alle mitiche polpette al sugo della nonna? Morbide e sostanziose sono geniali per accontentare grandi e piccini in un colpo solo.

Quest’oggi, invece, scopriremo perché come mai con la parmigiana di melanzane indorate e fritte non si sbaglia mai. Con l’arrivo della bella stagione, le melanzane regnano sulle tavole degli italiani. Ideali per primi e secondi piatti. Tra le prelibatezze più famose, la parmigiana è probabilmente quella più amata. Di seguito, prepareremo una parmigiana di melanzane indorate e fritte. Un vero asso nella manica da usare alla prima occasione utile.

Ingredienti 

  • 3 uova;
  • 1 kg melanzane;
  • 500 g fiordilatte;
  • passata di pomodoro (circa 2 bottiglie);
  • 200 g parmigiano;
  • mezza cipolla;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • olio di semi di arachide q.b.;
  • Sale, basilico e farina per impanare q.b.

Con la parmigiana di melanzane indorate e fritte non si sbaglia mai, è irresistibile e si scioglie in bocca, parola di nonna. Procedimento

Realizzare il piatto è facilissimo. Prima di tutto, lavare e tagliare le melanzane con una mandolina, formando delle strisce lunghe e sottili. Disporre le fette in uno scolapasta e cospargere di sale grosso. Fare pressione con un peso (una pentola, ad esempio). In questo modo, si dovrebbe ridurre il sapore amarognolo delle melanzane.

Tagliare il fiordilatte in cubetti. Poi, preparare il sugo, facendo soffriggere prima la cipolla con l’olio e poi unendo la passata. Aggiungere anche un pizzico di sale e a fine cottura il basilico fresco.

Sciacquare le melanzane sotto l’acqua per eliminare tutti i residui di sale. Poi, prendere 2 piatti. In uno inseriamo le uova sbattute e nell’altro la farina. Impanare le fette di melanzana. Quindi, passarle prima nell’uovo e poi nella farina. In una padella antiaderente, con abbondante olio di arachide, far friggere le fette di melanzane impanate.

A questo punto, prendere una pirofila e creare la parmigiana. Adagiare prima le melanzane, poi, il fiordilatte. Ed ancora, il parmigiano e qualche fogliolina di basilico. Completare tutti gli strati allo stesso modo e infornare, impostando la temperatura a 200°C per circa 30 minuti.

Approfondimento

Come spurgare le melanzane ed eliminare definitivamente quel fastidioso retrogusto amarognolo con 3 semplicissimi trucchi di cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te