Con i semi di canapa fai il pieno di proteine

Con i semi di canapa fai il pieno di proteine.

I semi oleosi, veri e propri concentrati di sostanze nutritive, costituiscono un’ottima integrazione alla nostra dieta. Sono ricchi di acidi grassi essenziali, fibre, proteine, vitamine e minerali e ognuno ha delle specifiche caratteristiche che vale la pena di approfondire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tra le migliori fonti di proteine vegetali possiamo annoverare i semi di canapa.
Se te lo stai chiedendo: no, i semi di canapa per uso alimentare non hanno effetti stupefacenti.
La varietà di Cannabis sativa coltivabile per uso alimentare ha un contenuto nullo o quasi di THC, cioè il principio attivo psicotropo della cannabis.

In Italia può avere, per legge, un contenuto massimo di THC (tetraidrocannabinolo) dello 0,2 %.

Sono consigliati a chi segue un’alimentazione vegana o vegetariana.

Questi semi sono infatti ricchi di proteine, ma non solo: si tratta di proteine con elevato valore biologico. I semi di canapa sono composti per circa un quarto da proteine di alta qualità e facilmente assimilabili. La combinazione proteica dei semi di canapa contiene tutti gli amminoacidi definiti essenziali.
La maggior parte di queste proteine è data dall’edestina, e un’altra alta percentuale è data dall’albumina. Il risultato è una composizione utile all’organismo per proteggere il DNA, stimolare il sistema immunitario, facilitare la digestione e affrontare lo stress.

Semi e farina di semi di canapa non contengono glutine e sono adatte ai celiaci.

Questi semi racchiudono le stesse qualità di cereali, legumi e frutta secca e le rendono disponibili e digeribili per l’organismo. Si possono mangiare in insalate, salse, frullati e zuppe. Dai semi di canapa si possono ricavare olio, latte vegetale e anche il tofu di canapa.

Con i semi di canapa fai il pieno di proteine, e non solo. Ecco le altre proprietà.

I nutrienti contenuti nei semi di canapa li accomunano agli altri semi oleosi.
Ci sono gli acidi grassi polinsaturi Omega 3 e Omega 6, essenziali per metabolismo e sistema nervoso, preziosi contro aterosclerosi, disturbi cardiovascolari e artrosi. In particolare i semi di canapa contengono due amminoacidi che potenziano l’effetto benefico sul sistema cardiovascolare. Sono arginina e acido gamma linoleico, che facilitano la circolazione del sangue con un effetto vasodilatatore, agiscono contro l’ipertensione e il rischio di coaguli.
Aiutano a tenere basso il colesterolo cattivo, prevengono e riducono le infiammazioni.
Gli acidi grassi polinsaturi e le vitamine antiossidanti contenute nei semi proteggono anche la pelle da acne, eczema e secchezza. Sono fonte di sali minerali, soprattutto calcio, magnesio e potassio, vitamine, tra cui la vitamina E antiossidante, e fibre solubili e insolubili che servono all’intestino.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te