Comprare vestiti e abiti alla moda non è mai stato più semplice di così

Chi lo ha detto che vestire griffato e sempre al passo con la moda del momento, costi un occhio della testa? Panta rei, come a dire: il mercato non dorme mai, incluso quello dell’abbigliamento.

Restando in tema fashion vediamo quindi come e perché comprare vestiti e abiti alla moda non è mai stato più semplice di così.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La rateizzazione del pagamento

In verità questo mercato non ha escogitato nulla di nuovo rispetto a quanto non si sapesse già. Ha semplicemente plasmato e ritagliato su misura (appunto, è il caso di dire!) la formula del pagamento rateizzato. Ha importato da altri settori dell’economia quella che è una formula di pagamento già largamente conosciuta.

Fino a ieri, la formula degli acquisti a rate era riservata ad auto, elettrodomestici, ai beni tecnologici e quelli costosi in generale. Il negoziante, in sostanza, per incentivare e facilitare una vendita accetta il pagamento dilazionato nel tempo. Ma intanto fa rotare la merce in magazzino e fa fatturato.

Mini rate per vestiti e abiti alla moda

Anzitutto è necessario che il negozio dal quale ci serviamo (anche online) preveda l’acquisto a rate tra le sue forme di pagamento alla clientela. A monte, ossia dietro le quinte, c’è di fondo un rapporto di partnership tra il singolo punto vendita (o la casa madre) e le aziende del settore acquisti e pagamenti.

Per chi acquista nel settore moda, invece, il discorso è molto più “semplice”. Scelta la merce e giunti al checkout, non si esibiscono banconote o altri mezzi di pagamento. Occorre invece rilasciare alcuni dati personali e gli estremi di una carta di debito o credito, a seconda di cosa chieda l’operatore dei pagamenti.

Concluse queste operazioni, si ottiene la merce, mentre il suo pagamento viene spalmato nel tempo. Vista in questi termini, comprare vestiti e abiti alla moda non è mai stato più semplice di così.

Ma come funzionano nel concreto queste forme di pagamento?

Vediamo adesso come agiscono nel concreto questi operatori delle vendite a rate.

Le società fintech che si occupano di acquisti e pagamenti online operano a grandi linee in queste forme. Il prezzo della merce (ci possono essere tetti di spesa massima) è dilazionato in 3-4 rate di importi uguali.

Ogni mese, alla scadenza della rata, la società fintech di riferimento preleverà direttamente l’importo della rata dalla carta (di debito o credito) del cliente. Può essere che solo la prima rata venga addebitata sulla carta al momento dell’acquisto.

Quanto agli interessi passivi, essi sono pari a zero se si rispettano le scadenze dei pagamenti. In tal modo il prezzo del capo d’abbigliamento e costo complessivo coincidono. In caso contrario in genere scattano delle commissioni di ritardo.

Se l’acquisto è effettuato online, la merce è subito recapitata a domicilio nel mentre si pagano le rate. Viene solo chiesta la creazione di un account.

Infine, in caso di reso in genere il piano di pagamento viene cancellato e il cliente viene rimborsato dell’importo relativo alle rate che sono state già pagate. Nulla da eccepire: comprare vestiti e abiti alla moda non è mai stato più semplice di così prima d’oggi.

Comprare vestiti e abiti alla moda non è mai stato più semplice di così

La formula del pagamento a rate, senza interessi, fa bene sia all’economia del settore moda che ai relativi clienti.

Gli operatori del settore hanno modo di agevolare le vendite. Parimenti, anche i clienti apprezzano. Alcuni di essi hanno dichiarato come essi comprino più volentieri da rivenditori che contemplino tale forma di acquisto. Ed aggiunto che senza i pagamenti spalmati nel tempo sicuramente avrebbero rimandato gli acquisti a tempi migliori.

Potenza dei pagamenti rateali!

Consigliati per te