Comprare un titolo sottovalutato con potenziale rialzista di almeno l’80%

Nel settore media di Piazza Affari è possibile, tra le società a media capitalizzazione comprare un titolo sottovalutato che abbia anche enormi potenzialità rialzista dal punto di vista dell’analisi grafica e previsionale.

Certo a guardare quanto è successo negli ultimi cinque anni non si è molto incentivati a investire su un titolo azionario che ha sempre fatto peggio del mercato italiano e spesso del settore di riferimento.

RCS Media Group Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni 0.7% -1.0% -0.9%
30 Giorni -7.5% -4.5% -0.8%
90 Giorni 4.5% 1.4% 4.4%
1 Anno -27.8%-32.1% -2.0%-3.8% 20.8%15.7%
3 Anno 22.2%15.0% -16.7%-20.3% 24.8%6.3%
5 Anno -5.4%-11.0% -19.0%-24.9% 22.6%-18.4%

Eppure RCS MediaGroup è uno dei principali gruppi editoriali multimediali, attivo principalmente in Italia e Spagna in tutti i campi dell’editoria, dai giornali alle riviste, dal digitale ai libri, dalla TV ai nuovi media e alla formazione. È inoltre uno dei principali operatori nel mercato pubblicitario e nell’organizzazione di eventi iconici e di grandi format sportivi, come il Giro d’Italia.

Probabilmente la debolezza del titolo è una conseguenza dei dati di bilancio, al 30 settembre 2019, che sono riassunti nelle tabelle riportate qui di seguito e disponibili sul sito di RCS Media Group (clicca qui).

blank

Tuttavia qualunque sia il criterio di valutazione, RCS Media Group risulta essere molto sottovalutato.

Per gli analisti il consenso medio è BUY e il prezzo obiettivo medio esprime una sottovalutazione del 33%. Interessante notare che anche nello scenario più pessimistico il titolo azionario risulta essere sottovalutato del 27%. Sottovalutazione che sale al 60% quando si considera come riferimento il fair value calcolato con il metodo del discounted cash flow.

Con RCS Media Group, quindi, ci sono tutti i presupposti per comprare un titolo sottovalutato. Ma quali sono i livelli di trading sui quali intervenire al rialzo? La risposta a questa domanda ci viene fornita dall’analisi tecnica.

Approfondimenti sul titolo sono disponibili qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo RCS Media Group

RCS Mediagroup (MIL:RCS)  ha chiuso la seduta del 24 gennaio a 0,962€ in rialzo dello 1,8%

La proiezione in corso, time frame settimanale, è ribassista, ma ha già raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area 0,8065€. È importante notare come già più volte la pressione ribassista ha cercato di rompere questo fondamentale supporto, ma senza successo in chiusura settimanale.

Le quotazioni, quindi, si trovano di fronte a un bivio: rompere il supporto e accelerare al ribasso verso area 0,17%, potenziale ribasso dell’80%; oppure partire al rialzo per dirigersi verso area 1,477€, prima, e successivamente area 2,1536€.

rcs media group
RCS Mediagroup: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te