Comprare o vendere il titolo azionario Mediaset: il punto sul titolo azionario della famiglia Berlusconi

Comprare o vendere il titolo azionario Mediaset: il punto sul titolo azionario della famiglia Berlusconi rivela che a breve potrebbe esserci un’importante occasione di acquisto.

Sicuramente per gli azionisti Mediaset non è un titolo da comprare subito, ne’ tantomeno nel medio. Il consenso medio, infatti, è Underperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione del 5% circa. D’altra parte il titolo viene da una lunga discesa e gli ultimi mesi sono stati condizionati dalla controversia legale in corso con Vivendi.

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Se, invece, si vanno a guardare i fondamentali il titolo risulta essere sottovalutato qualunque sia la metrica considerata: PE, PB o PEG. Anche confrontando le quotazioni attuali con il fair value di Mediaset calcolato con il metodo del discounted cash flow risulta una sottovalutazione del 35% circa.

Comprare o vendere il titolo azionario Mediaset: il punto sul titolo azionario della famiglia Berlusconi attraverso l’analisi grafica e previsionale da’ interessanti indicazioni per il medio/lungo periodo.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Mediaset

Mediaset (MIL:MS) ha chiuso la seduta del 10 agosto a quota 1,592€ in ribasso dello 0,75% rispetto alla seduta precedente.

La situazione sul titolo è molto incerta. Nel breve le quotazioni stentano a decollare e si stanno avvicinando pericolosamente al supporto individuato dal I° obiettivo di prezzo in area 1,5531€. La sua rottura in chiusura di giornata farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso con obiettivi da calcolare a inversione avvenuta.

Sul settimanale, invece, la situazione è ancora più incerta. Da settimane, infatti, le quotazioni stanno combattendo in area 1,59€-1,65€. Chiusure settimanali confermate sopra o sotto questi livelli farebbero scattare un movimento direzionale verso gli obiettivi indicati in figura: area 1,19€ e 2,08€, rispettivamente.

L’aspetto interessante, però, è ben visibile sul mensile. Già in passato, infatti, le quotazioni hanno trovato un fortissimo supporto in area 1,07€ dal quale nel 2012 è partito un movimento che ha portato a un rialzo dal area 1,07€ fino in area 4,8€.

Conclusione: per il momento evitare di prendere posizione sul titolo e aspettare eventuali discese fino un area 1,07€. Potrebbe essere l’affare dell’anno.

mediaset

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

mediaset

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

mediaset

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Nel pannello inferiore è mostrato il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.