Comprare casa senza anticipo con il mutuo al 100%

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

La Redazione di ProiezionidiBorsa ha trattato il mercato dei mutui immobiliari in un recente articolo. Dopo aver constatato la convenienza della surroga in questo particolare contesto finanziario, oggi vogliamo concentrarci sui mutui per l’acquisto della prima casa. Si tratta di una scelta importantissima perché il mutuo è normalmente la prima voce di spesa per le famiglie italiane. Un’attenta valutazione delle sue condizioni è, quindi, fondamentale visto l’impatto economico di una spesa che si protrarrà mensilmente per diversi anni. Per molti, però, è difficile accedere ad un mutuo perché le banche solitamente non concedono più dell’80% del valore dell’immobile. Chi non ha risparmi a sufficienza per coprire l’anticipo, non può quindi comprare casa.

Tante famiglie condannate all’affitto

In un contesto di mercato come quello attuale, con i tassi estremamente bassi, accendere un mutuo è un’opzione molto conveniente. La rata spesso è pari al canone di locazione, con la differenza che con il mutuo si diventa proprietari di casa. Purtroppo, però, le banche concedono molto raramente mutui per un importo superiore all’80% del valore dell’immobile. Con la conseguenza che molte famiglie, non disponendo di liquidità sufficiente per versare l’anticipo, restano escluse. In alcuni casi, le banche valutano l’erogazione di un mutuo al 100% solo in presenza di una fidejussione personale. Un’opzione molto cara e non alla portata di tutti. Comprare casa senza anticipo con il mutuo 100% sembra, quindi, una possibilità riservata a pochi. Per tante famiglie l’affitto risulta l’unica opzione possibile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Comprare casa senza anticipo con il mutuo al 100%

Per chi non ha la possibilità di anticipare il 20% del costo dell’immobile, oggi c’è un’importante opportunità. Grazie ad uno specifico fondo di garanzia che esiste da alcuni anni ma che sta ripartendo grazie al Decreto Crescita. La Legge 147/2013 ha istituito, presso il MEF, un fondo dedicato ad agevolare l’accesso ai mutui per l’acquisto della prima casa. Il fondo garanzia prima casa CONSAP ha ottenuto un’importante ricapitalizzazione con il D.L. 34/2019. Oggi questo fondo può garantire richieste di mutuo prima casa per importi non superiori a 250.000 euro. La garanzia del fondo arriva fino al 50% del valore dichiarato. Coprendo, quindi, abbondantemente quel 20% che le banche normalmente preferiscono non finanziare.

Come richiedere la garanzia del CONSAP

Il fondo di garanzia del MEF intende agevolare l’accesso al credito delle persone che normalmente faticherebbero ad ottenere un mutuo. Per questo motivo esistono dei criteri d’accesso che prevedono di non possedere altri immobili e di non acquistare immobili di lusso. Il sito del fondo è costantemente aggiornato e consente di conoscere in dettaglio i parametri per l’accesso a queste agevolazioni. Nonché la lista di banche aderenti. Una volta individuata una banca convenzionata, sarà l’Istituto a gestire la richiesta di garanzia e a procedere con la delibera del finanziamento. Un modo, quindi, per comprare casa senza anticipo con il mutuo al 100% garantito dallo Stato.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te