Comprare casa costa il doppio rispetto a 60 anni fa

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Gli italiani hanno sempre avuto una propensione a fare investimenti nel mattone. Oggi molti si chiedono se comprare casa è la migliore  formula di investimento. Ener2Crow ha fatto delle considerazioni e ritiene che  comprare casa costa il doppio rispetto a 60 anni fa. E’ veramente così? Attualmente una bolla ha condizionato gli affari nel mercato immobiliare. Prendiamo ad esempio ciò che sta accadendo a New York. I prezzi degli appartamenti sono scesi del 30% – 50%. Facendo le dovute proporzioni lo stesso dramma si vive in Italia tra i proprietari di immobili.

La piattaforma di lending crowdfunding energetico per fare uno studio approfondito ha preso in considerazione vari aspetti. Dallo stipendio di un lavoratore negli ultimi 60 anni, il costo di beni di consumo di prima necessità ed il costo degli appartamenti al metro quadrato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Gli scenari

Ener2Crow ha immaginato due scenari. Un primo riguarda i giovani italiani che non hanno la possibilità minimamente di acquistare un appartamento. I motivi sono semplici: retribuzioni basse e incostanti e un mercato del lavoro sempre incerto.

L’altro scenario presupposto poggia sul crollo del mito della rendita sicura. Oggi fare affari nel settore immobiliare riesce sono a chi ha  grandi disponibilità ed impegno di capitali.

Come cambia l’investimento

Prendiamo un operaio della FIAT. Nel 1962 ha guadagnato uno stipendio mensile di 50.000 lire. Con questi soldi la casa l’ha potuta acquistare impegnando solo la metà della retribuzione percepita in un ventennio. Sempre lo stesso operaio, dieci anni dopo, impiega 19 anni per fare le identiche cose.

Cosa succede ora?

Il mercato immobiliare nel 2011 ha raggiunto l’apice dei prezzi. Alle stesse condizioni l’operaio della FIAT impiega 54 anni per acquistare lo stesso appartamento. Ai giorni nostri un giovane con la stessa retribuzione impiega ben 41 anni. Ecco perché secondo lo studio effettuato da Ener2Crow comprare casa costa il doppio rispetto a 60 anni fa. Non è solo una prospettiva di indebitarsi a vita ma che alla lunga non frutta più come formula di migliore investimento.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te