Comprare azioni ENEL in questa fase potrebbe essere pericoloso

Comprare azioni ENEL è stato in passato sempre un affare. Come si vede dalla tabella seguente, infatti, ha sempre avuto ottime performance. La media della sua performance è stata del 25% negli ultimi cinque anni ed è andata crescendo negli ultimi anni. Ad esempio nell’ultimo anno il rendimento è stato del 50% circa. Da notare che una componente importante nella performance di ENEL è venuta dal rendimento del suo dividendo.

Allo stato attuale il rendimento del dividendo di ENEL è del 4,7%, mentre per i prossimi tre anni è atteso in crescita al 5,5%. L’unica nota stonata è l’attuale pay-out che è superiore al 100%. L’aspetto importante da notare, però, è che grazie alle buone prospettive di crescita non solo il rendimento del dividendo è atteso crescere, ma il pay-out è visto scendere al 70%.

Se ci fermassimo a questi aspetti potremmo sicuramente suggerire di comprare azioni ENEL per costruirsi una rendita personale e/o un portafoglio d’investimento.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Per leggere la scheda tecnica sul titolo Enel clicca qui.

ENEL Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni -1.2% -0.4% -0.6%
30 Giorni -1.3% 1.1% -0.6%
90 Giorni 3.5% 0.6% 5.1%
1 Anno 49.9%42.7% 22.2%17.5% 24.4%19.0%
3 Anno 95.8%70.8% 59.3%38.5% 29.6%10.3%
5 Anno 131.0%87.2% 53.4%18.6% 32.3%-13.7%

I punti di forza di ENEL

  • Considerando le piccole differenze tra le varie stime degli analisti, la visibilità del gruppo è buona.
  • L’azienda è una delle società con i migliori rendimenti con aspettative di dividendi elevati.
  • Gli analisti hanno un giudizio positivo su questo titolo. Il consenso medio raccomanda la sovraponderazione o l’acquisto delle azioni.

I punti di debolezza di ENEL

  • Con prospettive di crescita relativamente basse, il gruppo non è tra quelli con il più alto potenziale di crescita dei ricavi.
  • L’azienda è indebitata e ha un margine di manovra limitato per gli investimenti
  • I rendiconti finanziari hanno ripetutamente deluso gli operatori del mercato. Il più delle volte erano al di sotto delle aspettative.

Analisi grafica e previsionale

Enel  (MIL:ENEL)  ha chiuso la seduta del 9 dicembre a quota 6,677€ in ribasso dell’1,45% rispetto alla chiusura precedente.

La proiezione rialzista in corso su ENEL è in forte sofferenza, tanto che da metà agosto si muove all’interno del trading range 6,6611€ – 6,9131€ senza riuscire a prendere una direzione precisa. A questo punto solo la rottura di uno dei due estremi indicati potrebbe dare direzionalità alle quotazioni.

Vista la vicinanza delle quotazioni a 6,6611€ comprare azioni ENEL in questa fase potrebbe essere pericoloso. La rottura di questo livello, infatti, provocherebbe una forte accelerazione ribassista almeno fino in area 6,3137€.

enel

ENEL: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.