Comprare azioni a Piazza Affari: è il momento del rally natalizio?

Le ultime notizie politiche e finanziarie fanno addensare qualche nube sul futuro di Piazza Affari. La coalizione governativa ha perso sonoramente le elezioni in Umbria e si vocifera di possibili conflitti di interesse di Conte per la situazione dei fondi vaticani.

Non crediamo che questi elementi possano turbare le sorti del rialzo in corso che al momento sembra allineato a quello dei mercati azionari internazionali piuttosto che alle sorti interne della nostra economia  e politica.

E’ atteso per il Ftse Mib Future  un inizio di settimana in ritracciamento e swing fino a 22.435/22.245 per/entro la giornata di martedì per poi lasciare spazio a nuovi rialzi fino a 23.020/22.905 entro la  fine della settimana borsistica.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le attese comunque sono per ulteriori rialzi del 7/15% da ora alla fine dell’anno.

Strategia operativa per investitori di breve termine

Lo scenario settimanale di rialzo subirà drastiche variazioni solo sotto 21.920. Come investire questa settimana a Piazza Affari? Riteniamo che il giusto approccio sia quello di comprare azioni  sul ritracciamento e di breve venderle sui massimi settimanali attesi oppure mantenerle fino a dicembre alzando di volta in volta gli stop  a protezione (trailing stop).

Qual’è il miglior investimento attuale da fare in azioni a Piazza Affari?

Al momento ci sono diverse azioni che presentano una tendenza rialzista e che potrebbero essere vicine a rialzi esplosivi.

Comprare azioni sul possibile ritracciamento atteso fino a domani?

Abbiamo scelto le seguenti società:

Enel, Eni, Intesa Sanpaolo, Telecom Italia.

Tutti e quattro questi titoli azionari presentano tendenza rialzista settimanale ma anche mensile e trimestrale e quindi possono continuare a salire non solo nel breve ma anche a 1/3 mesi in un range fra il 7 ed il 15%..

Ecco i punti dove effettuare degli acquisti:

Enel fra 6,84 e 6,75 stop a 6,57;

Eni  fra  14,04 e 13,90 stop a 13,64;

Intesa Sanpaolo fra  2,2750/2,24 stop a  2,162;

Telecom Italia fra  0,5330 e 0,5250 stop a  0,4935.

Come al solito si procederà per step.

Approfondimento

Analisi e articoli precedenti sui titoli azionari citati nell’articolo

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.