Compagnie aeree: su quali investire?

Sicuramente in questo mese ci saranno diversi cambi di trend e bisogna prestare molta attenzione ai segnali che il mercato azionario ci offre. Durante questa settimana i tweets di Trump hanno “fatto sbandare” i mercati e l’economia americana e mondiale. Si torna a parlare di dazi e l’USA questa volta ha colpito  la Francia aumentando le tasse di importazione per diversi beni. Molta attenzione va data alle società di export che saranno sotto l’occhio del ciclone  per i prossimi mesi.

Quali settori invece potrebbero snobbare questa incertezza?

Il mercato delle compagnie aeree difficilmente verrà colpito dai dazi. Andremo ad analizzare appunto alcune situazioni che potrebbero diventare profittevoli per gli investitori nel corso del tempo.

Airbus supera Boeing

Per Boeing (NYSE:BA)  la situazione non è delle migliori.  Dopo i problemi con gli incidenti avvenuti ad aprile di quest’anno le cattive notizie non sono finite. The Wall Street Journal ha riportato sul proprio sito che il Boeing 737 MAX non è in regola è non verrà messo sul mercato. Oggi la United Airlines ha chiuso un accordo con Airbus per la produzione di 50 aerei. Questo rappresenta una grossa sconfitta per Boeing visto che la fama dei suoi aerei ormai rasenta il suolo. La perdita di sicurezza e di affidabilità degli aerei “firmati “Boeing” continuerà ad abbassare il valore del titolo. In questo momento gli analisti non vedono come la società possa tornare ai livelli raggiunti precedentemente. Dall’altra parte troviamo invece Airbus (EURONEXT:AIR) che in questo momento non deve sbagliare nulla per iniziare a prendere la parte di mercato di Boeing. La compagnia aerea ha un’ottima possibilità di occupare nuove fette di mercato. Grande aspettative per Airbus nei prossimi mesi, questa è sicuramente una società da mantenere nel proprio portafoglio nel lungo periodo.

Air France, Delta e Virgin: l’alleanza del futuro

Le tre compagnie aeree Air France, Delta e Virgin hanno appena accolto la decisione del Dipartimento dei Trasporti statunitense di concedere l’immunità antitrust nel quadro dell’estensione della joint venture transatlantica. Questo rappresenta il primo passo per una vera e propria alleanza. Questa partnership rafforzerà la posizione tra Europa e Nord America, dando la possibilità a queste società di aumentare i propri investimenti senza danneggiarsi l’uno con l’altro. Tra queste tre compagnie aeree, gli analisti credono che Air France (EURONEXT:AF)  sia quella su cui puntare maggiormente grazie ai suoi futuri piani di investimenti che aumenteranno il valore del titolo.

Approfondimento

Situazione Alitalia

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.