Come usare le fragole troppo mature, ammaccate o avanzate per realizzare 3 ricette veloci diverse dai soliti frullati o confetture

Maggio è il mese delle fragole. Questo frutto succoso e delizioso è amato da grandi e piccini e possiamo usarlo per preparare moltissime ricette dolci e salate. Il loro profumo inconfondibile ci riporta alla mente le torte e le crostate che preparavano le nostre mamme. Quando compriamo le fragole cerchiamo di portare a casa un frutto colorato, fresco e in buono stato. Sfortunatamente sono molto delicate e durante il traporto le fragole possono ammaccarsi e rovinarsi. A volte, invece, non riusciamo a consumarle prima che diventino troppo mature.

Così, se non possiamo usarle per realizzare macedonie di frutta o per decorare tiramisù rivisitati e altri dolci, possiamo utilizzarle in altro modo. C’è chi usa la frutta matura per realizzare marmellate e confetture, oppure per preparare frullati freschi e perfetti per una merenda salutare. Oggi invece vogliamo suggerire 3 idee alternative per usare le fragole imperfette in modo davvero facile e veloce.

Come usare le fragole troppo mature, ammaccate o avanzate per realizzare 3 ricette veloci diverse dai soliti frullati o confetture

Uno dei modi più semplici per utilizzare le fragole è realizzare dolci al cucchiaio e mousse. Oggi ne prepareremo una utilizzando 100 g di fragole, 250 g di ricotta, un vasetto di yogurt e 50 g di zucchero a velo. Laviamo le fragole, eliminiamo il picciolo e tagliamole a pezzetti. Trasferiamole in un robot da cucina insieme allo yogurt e allo zucchero a velo e azioniamolo. Aggiungiamo il tutto alla ricotta setacciata ed amalgamiamo delicatamente usando una spatola. Mettiamo la mousse nei bicchierini e lasciamola riposare per un’ora nel frigorifero prima di servirla.

Biscotti morbidi

Ci serviranno 250 g di farina 00, 150 g di fragole, un uovo e 120 g di burro. Inoltre, useremo anche 130 g di zucchero di canna, mezza bustina di lievito vanigliato per dolci e 40 g di latte. Laviamo e puliamo le fragole, dopodiché tagliamole a pezzetti piccoli. In un recipiente, lavoriamo con le fruste elettriche il burro morbido a pezzetti e lo zucchero di canna. Aggiungiamo l’uovo, il latte, la farina e il lievito setacciati. Uniamo poi al composto le fragole a pezzetti ed amalgamiamo il tutto. Foderiamo quindi una leccarda con carta da forno, trasferiamo il composto in una sac à poche e formiamo dei biscotti. Preriscaldiamo il forno a 180 gradi e, quando sarà caldo, inforniamo i biscotti, che dovranno cuocere per 20 minuti.

Liquore

Se non sappiamo come usare le fragole troppo mature, possiamo preparare un liquore fatto in casa. Basteranno 500 g di fragole, 500 millilitri di alcool per liquori al 95%, mezzo litro d’acqua, 400 g di zucchero e mezza bacca di vaniglia. Laviamo le fragole e tagliamole a pezzetti. Mettiamole in un recipiente di vetro a chiusura ermetica e versiamoci sopra l’alcool, coprendole completamente. Smuoviamo le fragole ogni giorno e lasciamole macerare per almeno una settimana. A questo punto, mettiamo acqua, zucchero e la mezza bacca di vaniglia in un pentolino. Facciamo cuocere finché lo zucchero sarà del tutto sciolto e lasciamolo raffreddare. Filtriamo poi l’alcool in cui hanno macerato le fragole, uniamolo allo sciroppo ed imbottigliamo il liquore. Conserviamolo nel frigorifero, ma aspettiamo qualche giorno prima di servirlo.

Approfondimento

Non zucchero e limone, ecco come condire fragole e panna o in macedonia in modo originale con bontà e leggerezza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te