Come truccare gli occhi dopo i 40 anni per sembrare più giovani e avere uno sguardo intenso e magnetico

Il trucco è l’arma segreta che rende più attraente ogni donna che si rispetti. Fin da giovani impariamo ad applicare cosmetici e prodotti vari per apparire al meglio e sentirci desiderate.

Il colore che spopolerà quest’autunno è perfetto per chi desidera un viso giovane e seducente. Ma il giusto cosmetico serve a poco se poi non sappiamo come applicarlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Se desideriamo un volto che sprigioni fascino e sicurezza dobbiamo partire dagli occhi. Infatti, il nostro sguardo è il segreto per conquistare e attrarre.

Anche dopo una certa età, quando pensiamo servano sforzi maggiori per piacere, in realtà basta poco per essere sempre al top. Ecco perché vogliamo dare alcuni consigli alle donne più mature su come truccare gli occhi dopo i 40 anni per sembrare più giovani e avere uno sguardo intenso e magnetico.

Nascondere le imperfezioni

È fisiologico che dopo una certa età inizino ad apparire i segni del tempo. Occhiaie, borse e palpebre cadenti potrebbero significare la condanna per alcune di noi.

Spesso, per nasconderle, tendiamo ad applicare dosi massicce di prodotto. Ma così facendo non solo non rimedieremo al problema, ma rischieremo di peggiorare la situazione.

Al contrario, per avere un viso davvero più giovane non dovremo fare altro che seguire alcuni semplici consigli.

Come truccare gli occhi dopo i 40 anni per sembrare più giovani e avere uno sguardo intenso e magnetico

Se amiamo metterci l’ombretto, facciamo attenzione a quello che scegliamo. Evitiamo glitter grandi e pagliuzze particolarmente in vista. Non faranno altro che invecchiare ulteriormente lo sguardo, aggiungendoci anni di età.

Il nostro consiglio è quello di puntare su un ombretto shimmer, magari disegnando un punto luce nell’angolo interno. Evitiamo di passarlo sulla piega dell’occhio, ma restiamo sulla parte mobile della palpebra. Per facilitarci il compito potremmo prima distribuire un comodo primer occhi.

Sì all’eyeliner, ma con criterio

Se pensiamo che l’eyeliner sia un privilegio riservato alle più giovani, ci sbagliamo. Possiamo permettercelo ancora, tutto sta nel modo in cui lo applichiamo.

Evitiamo lo stile “grafico” e troppo marcato. Non è vero che usando più prodotto otterremo un risultato migliore. Siamo piuttosto delicate e limitiamoci a tirare righe sottili, magari utilizzando una matita occhi per ottenere l’effetto desiderato.

Al riguardo invitiamo a scoprire questa tecnica alternativa al cat eye per applicare l’eyeliner senza sbavature.

La cura della pelle è fondamentale

Difficilmente il trucco potrà dare il meglio di sé se applicato su una pelle trascurata. Per questo dobbiamo ricordarci di idratarla regolarmente con delle apposite creme per il contorno occhi.

Limitiamo anche l’utilizzo della cipria, ma se proprio non possiamo farne a meno scegliamone una luminosa e idratante.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te