Come trovarsi in Giappone con una calda zuppa tradizionale deliziosa e ricca di sapori

Il ramen è considerato uno dei piatti nazionali del Giappone. Esso consiste in una zuppa molto ricca cui si uniscono i tradizionali spaghetti orientali o noodles. Negli ultimi anni, anche in Italia è possibile gustare questo piatto raffinato. Grazie ai numerosi ristoranti orientali di cucina tradizionale si possono provare alcuni piatti tradizionali. Mentre l’arrivo nei supermercati di prodotti d’importazione giapponesi e cinesi ha introdotto nuovi sapori nella cucina europea.

ProiezionidiBorsa TV

Probabilmente la preparazione del ramen potrebbe sembrare particolarmente difficoltosa. In realtà richiede solo pazienza per la cottura. Quindi provare a fare questa ricetta a casa sarà come passeggiare tra le strade Tokyo e Osaka. Restituirà sapori e profumi sconosciuti ma che meraviglieranno il palato. Ecco come trovarsi in Giappone con una calda zuppa tradizionale deliziosa e ricca di sapori.

La storia del ramen

L’origine del ramen è molto incerta e dibattuta. Alcune fonti affermano che sia nato in Cina; altri sostengono che l’invenzione è più recente (primi anni del XX secolo) e appartiene al Giappone. Anche per quanto riguarda il significato stesso della parola ci sono varie teorie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Alcuni affermano che “ramen” significhi “tagliatelle tirate a mano”; altri affermano che la forma originale della parola (laomian) significhi “tagliatelle antiche”. Una terza versione attribuisce alla parola “laomian” il significato di amido, poiché le tagliatelle venivano cotte in una salsa che ne era ricca. La quarta teoria afferma che la parola “ramen” significa “mescolare”. La prima trattoria specializzata in ramen nasce nel 1910 a Yokohama. Lì vengono inventate le tagliatelle istantanee. Col passare del tempo, negli anni 80’, il ramen diventa l’emblema della cultura giapponese. Oggi ne esiste una variante per ogni cittadina e diverse tipologie per cottura e ingredienti. Ecco come trovarsi in Giappone con una calda zuppa tradizionale deliziosa e ricca di sapori.

Come trovarsi in Giappone con una calda zuppa tradizionale deliziosa e ricca di sapori. Ingredienti

  • 360g di noodles o tagliatelle orientali (farina di frumento);
  • 250g di lonza di maiale;
  • 2 uova;
  • 1 cipollotto fresco;
  • 800ml di acqua;
  • 15g di miso;
  • salsa di soia;
  • 10g di sake;
  • 10g di olio di sesamo;
  • aglio in polvere;
  • mirin;
  • radice di zenzero fresco.

Procedimento

eliminare il grasso dalla lonza di maiale, in una teglia da forno fare rosolare con poco olio d’oliva. Unire cipollotto tagliato a fettine sottili, aglio, salsa di soia, mirin e sale. Infornare a 100°C per 1 ora e mezza minimo. Successivamente lasciare freddare il filetto e tagliarlo a fettine sottili. Come trovarsi in Giappone con una calda zuppa tradizionale deliziosa e ricca di sapori: ecco il ramen. Preparare il brodo mettendo l’acqua sul fuoco insieme a olio di sesamo, miso, salsa di soia, sake, zenzero e aglio. Mescolare il tutto e cuocere fino a raggiungere il bollore. Filtrare il brodo. Cuocere le uova sode per 5 minuti dal bollore e sgusciarle. Cuocere i noodles seguendo le indicazioni riportate. In ciotole di ceramica versare il brodo, unire poi i noodles, la lonza e l’uovo tagliato a metà e il cipollotto a striscioline.

Consigliati per te