Come tradare le azioni Marzocchi Pompe nelle prossime settimane

Come tradare le azioni Marzocchi Pompe nelle prossime settimane non sarà affatto cosa semplice. Da giugno, infatti, le quotazioni si stanno muovendo all’interno di un ampio trading range individuato dai livelli 4,50 euro e 5,25 euro. Questa situazione rende la lo scenario molto incerto e in bilico tra il rialzo e il ribasso.

Allo stato attuale è molto difficile anticipare da che parte si potrebbero muovere le quotazioni. L’unica certezza che abbiamo è che, vista la prolungata fase laterale, il prossimo movimento direzionale sarà molto violento. Non bisognerà, quindi, farsi trovare dalla parte sbagliata altrimenti si rischiano forti perdite in conto capitale.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Una chiusura settimanale superiore a 5,25 euro farebbe scattare il titolo Marzocchi Pompe verso gli obiettivi successivi in area 5,95 euro e 6,70 euro per un potenziale rialzista massimo del 40%.

Qualora, invece, la settimana dovesse chiudersi sotto area 4,5 euro il titolo potrebbe scendere fino in area 3,06 euro. In questo caso il potenziale ribassista sarebbe di poco superiore al 30%.

Fare, quindi, molta attenzione alle prossime chiusure settimanali.

Valutazione

Dal punto di vista della valutazione in termini di multipli di mercato Marzocchi Pompe è sopravvalutato. Ad esempio, con un rapporto prezzo/utili per il 2021 di 32.27 volte il risultato, la società opera a livelli di multipli relativamente elevati. Tuttavia, l’azienda Marzocchi Pompe ha molti altri punti di forza.

Con un ratio “enterprise value to sales” di circa 1.05 per l’esercizio in corso, la società appare sottostimata. Così come, considerati i flussi di cassa positivi generati dall’attività, il livello di valorizzazione dell’azienda è una risorsa. Anche gli analisti condividono la view positiva sul titolo. Il consenso medio, infatti, è comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione di circa il 25%.

Un altro aspetto positivo del titolo è quello legato alle prospettive di crescita future. Negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno rivisto ampiamente al rialzo le stime di redditività per i prossimi esercizi. Il titolo Marzocchi Pompe, quindi, è atteso vedere crescere i suoi utili a un ritmo 3 volte superiore a quello dei suoi competitors.

Per concludere ricordiamo che il nostro Ufficio Analisi ha avviato la copertura del titolo con giudizio Buy già a fine marzo quando quotava 3,18 euro.

Come tradare le azioni Marzocchi Pompe nelle prossime settimane: le indicazioni dell’analisi grafica

La società Marzocchi Pompe (MIL:MARP) ha chiuso la seduta del 16 settembre a quota 4,84 euro in ribasso dello 0,41% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

marzocchi pompe

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te