Come tradare il titolo Centrale del Latte d’Italia visti gli scambi ridotti al lumicino?

Il titolo Centrale del Latte d’Italia presenta alcune peculiarità che vanno prese in considerazione in un’ottica di investimento. Incominciamo col dire che il titolo è quotato sul listino STAR di Piazza Affari nato per valorizzare le PMI con caratteristiche di eccellenza e per aumentare la loro visibilità verso gli investitori italiani ed esteri. Le società quotate sul segmento STAR si impegnano a rispettare requisiti stringenti in termini di: liquidità, trasparenza e corporate governance.

Un ottimo biglietto da visita, quindi, per una società che capitalizza solo 42 milioni di euro. Conseguentemente, giornalmente il titolo scambia per un controvalore inferiore ai 10.000 euro. L’aspetto caratteristico, però, è legato al fatto che in circa il 10% delle sedute gli scambi avvengono solo o nell’asta di apertura o in quella di chiusura. La probabilità che non ci siano proprio scambi, invece, è solo dello 0,3%.

Come tradare il titolo Centrale del Latte d’Italia visti gli scambi ridotti al lumicino?

Allo stato attuale la proiezione in corso (linea tratteggiata) è ribassista, ma da diverse settimane è bloccata all’interno del trading range individuato dai livelli 2,87 euro – 3,07 euro. La rottura di uno di questi due livelli potrebbe dare direzionalità alle quotazioni.

Al ribasso l’obiettivo più probabile potrebbe essere quello in area 2,55 euro. A seguire, poi, gli altri indicati dalla linea tratteggiata rossa. Al rialzo, invece, si avrebbe una conferma dalla chiusura superiore a 3,21 euro. In questo caso i possibili obiettivi sono quelli indicati dalla linea rossa continua.

Prima di concludere facciamo notare che l’unico competitor del titolo a Piazza Affari è Newlat Food, un titolo che nell’ultimo anno ha sempre fatto peggio di Centrale del Latte d’Italia.

Come tradare il titolo Centrale del Latte d’Italia visti gli scambi ridotti al lumicino? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario Centrale del Latte d’Italia (MIL:CLI) ha chiuso la seduta del 6 giugno a quota 3,04 euro, in rialzo dell’1,33% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

centrale del latte d'italia

 

Approfondimento

I ribassisti sulle azioni Reply sono più forti di qualsiasi segnale di inversione. Dove si potrebbe acquistare il titolo?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te