Come togliere la cera delle candele dalla tovaglia?

Belle e profumate, ma se lasciate andare per troppo tempo la cera delle candele finirà sulla tovaglia. Le candela soprattutto durante il periodo natalizio sono un arredo a cui non si dice facilmente no. È sempre bello avere una tavola imbandita con il centrotavola fatto di candele.

Esistono moltissimi tipi di candele. Alcune presentano già un loro contenitore, in questo modo non si rischia di sporcare in giro. Altre invece sono quelle lunghe, che vanno inserite all’interno dei porta candele oppure in dei candelabri. Con la cera che scende dalla candela, che poi si solidifica si possono realizzare dei bellissimi arredi, ma se finisce sulla tovaglia si avrà il problema inverso. E quindi come togliere la cera delle candela dalla tovaglia?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La cera sulla tovaglia

La cera una volta che cade dalla candela tende a solidificarsi. Una volta solidificata non è molto semplice rimuoverla. Anche perché l’obiettivo è ovviamente quello di non rovinare la tovaglia. Quindi bisogna evitare di usare ad esempio coltelli o robe simili.

Come togliere la cera delle candele dalla tovaglia?

Dunque la prima cosa da fare è non metterla in lavatrice, perché tanto non si leva. Invece bisogna mettere un pezzo di carta assorbente sotto la tovaglia e uno sopra. Ora prendere il ferro da stiro e quello che bisogna fare è stirare la tovaglia. Bisogna fare questa operazione su un’asse da stiro e il ferro deve essere molto caldo.

Perché bisogna usare il ferro da stiro?

Il ferro da stiro tramite il calore andrà a sciogliere la cera presente sulla tovaglia. Il pezzo di carta assorbirà tutta la cera sciolta. E bisogna ripetere l’operazione fino a quando il foglio di carta non sarà completamente pulito. Il foglio di carta va sostituto di tanto in tanto. Ora che il foglio è completamente pulito e che quindi la cera si è tutta sciolta, si può mettere la tovaglia in lavatrice e procedere al lavaggio normale.

Approfondimento

La tavola dell’Immacolata, come apparecchiarla in modo originale.

Consigliati per te