Come togliere con facilità le macchie di inchiostro dal muro con un oggetto che molti di noi hanno in casa

La pulizia e la manutenzione della casa sono una delle chiavi per poter vivere bene la propria routine quotidiana. Questo bisogno poi è vertiginosamente aumentato nel momento in cui le ore di lavoro si sono spostate da casa all’interno dell’ambiente casalingo. Se si hanno dei bambini piccoli, poi, il carico di stress da gestire diventa ancora più ingente. Per questo oggi proponiamo una soluzione semplice a un problema comune. Ecco, infatti, come togliere con facilità le macchie di inchiostro dal muro con un oggetto che molti di noi hanno in casa. Vediamo insieme di che cosa si tratta e come possiamo fare per fare andare via lo sporco in un battibaleno.

Come togliere con facilità le macchie di inchiostro dal muro con un oggetto che molti di noi hanno in casa

Noi di ProiezionidiBorsa abbiamo sempre spiegato come certi oggetti che abbiamo in casa possano essere destinati ad un altro uso rispetto a quello canonico. È ad esempio il caso della carta stagnola che può aiutare a mantenere le stanze calde e confortevoli. Oggi vediamo quali altre cose possono risultare utili per pulire le pareti. Una è sicuramente la lacca, che invece di essere utilizzata per fissare i capelli può essere impiegata come smacchiatore.

Prima di tutto è importante aprire la finestra per far sì che l’odore vada via il più in fretta possibile. Poi bisogna semplicemente spruzzarla sulle zone interessate della superficie. Dopo aver lasciato agire un attimo, è necessario strofinare le parti macchiate con movimenti circolari. L’ideale è utilizzare delle spugnette leggermente imbevute di acqua e continuare la frizione per circa 5 minuti. Questo rimedio risulterebbe efficace sia contro le penne che contro i pennarelli. Alla fine tamponare con un panno per eliminare gli ultimi residui lasciati.

Altri metodi che possono essere usati in alternativa

Se no ci sono tanti altri modi da provare se questo non funzionasse. Il più classico è quello di utilizzare una mistura fatta di sapone di Marsiglia e di acqua calda. Altrimenti, un antico rimedio della nonna suggerisce di mettere in ammollo un panno di microfibra nel latte.

Un altro metodo valido consisterebbe nell’utilizzare il dentifricio, purché sia bianco. Infine, il metodo più drastico per far risultare il muro candido e splendente consiste nel riverniciare la parte sporca.

Lettura consigliata

Moltissimi fanno così ma questo errore comune nel lavare e asciugare i vestiti può portare alla creazione di muffe problematiche per la salute

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te