Come tingersi i capelli con colori fuori dal comune in casa e con pochi euro

Ormai è finita l’epoca in cui gli unici colori di capelli disponibili erano sfumature di castano, biondo e rosso. La moda oggi è quella di osare e sfoggiare capelli variopinti. Chi non ha paura di sperimentare con la propria chioma può trovare molte tinte colorate in commercio. Queste toccano tutti i colori dell’arcobaleno inclusi verde, rosa, blu e viola. Non bisogna però spendere decine e decine di euro dal parrucchiere per cambiare colore di capelli. Ecco come tingersi i capelli con colori fuori dal comune in casa e con pochi euro.

Preparare tutto l’occorrente

 Prima di tutto bisogna preparare tutto l’occorrente. Chi ha già capelli molto chiari, bianchi o biondi, non avrà bisogno di decolorazione. Chi invece ha capelli più scuri dovrà spesso schiarirli per ottenere colori chiari e squillanti. Per farlo ci vengono in aiuto prodotti disponibili nei principali supermercati o negozi di prodotti di bellezza e per la casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Questi prodotti costano pochi euro e sono composti da una polvere schiarente e dall’acqua ossigenata. Questa può essere a diversi volumi. Il consiglio è di iniziare con 20 o 30 volumi e non di più. Il prossimo step è quello dell’acquisto della tinta. Anche in questo caso esistono in commercio alternative che costano meno di dieci euro. Alcune marche sono particolarmente celebri per i loro colori accesi. Queste tinte sono sotto forma di crema e non sono permanenti. Si schiariscono e vanno via dopo un circa una decina di lavaggi. Sono quindi ottime per chi è indeciso e vuole sperimentare.

Come tingersi i capelli con colori fuori dal comune in casa e con pochi euro

Una volta preparato l’occorrente si può procedere. La prima fase è quella della decolorazione. Per farla bisogna preparare il decolorante seguendo attentamente le istruzioni riportate sui prodotti schiarenti. Questo va applicato sui capelli da decolorare con un pennello e indossando i guanti. Le ciocche vanno poi coperte di carta stagnola o messe sotto una cuffia per il tempo necessario. Il consiglio è di non aspettare più di 20 minuti e di controllare un ciuffo per vedere se si è raggiunto l’effetto desiderato. A questo punto bisogna sciacquare a fondo i capelli.

Dopo aver asciugato i capelli si può applicare la tinta del colore scelto. Anche in questo caso vanno seguite le istruzioni riportate sulla confezione. Solitamente però basta applicare il prodotto sui capelli massaggiando bene in modo che penetri tra le ciocche. Tenere in posa il tempo necessario e sciacquare con acqua fredda finché l’acqua non è pulita.

Consigliati per te