Come sostituire lo zafferano con una sola pianta economica e prelibata utilissima in cucina

Ogni volta che cuciniamo utilizziamo ingredienti pregiati e unici. Ci piace prenderci cura dei nostri ospiti, si aspettano un trattamento esclusivo a casa nostra.

Vogliamo provare nuove ricette ed anche per questo abbiamo scoperto l’ingrediente segreto per una crostata indimenticabile. Ha lasciato tutti a bocca aperta stregandoli con gusto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma tra tutti gli ingredienti migliori spopola, ovviamente, lo zafferano: questa spezia preziosa è molto buona ma anche tanto cara.

Esiste una degna alternativa?

Finalmente scopriremo come sostituire lo zafferano con un sostituto adeguato che ci farà fare sempre un’ottima figura.

Come sostituire lo zafferano con una sola pianta economica e prelibata utilissima in cucina

Nell’ultimo periodo abbiamo imparato a cucinare e non smettiamo mai di studiare. Ci piace appuntarci trucchetti segreti per ricette sempre gustose.

Utilizziamo ingredienti innovativi senza dimenticarci però di quelli tradizionali.

Quante volte abbiamo proposto ai nostri ospiti un buon risotto allo zafferano? Siamo sempre riusciti a cucinare tutto perfettamente: l’ingrediente principale era molto costoso, non potevamo sprecare un buon piatto.

Ma non c’è un modo per avere un risultato simile ma spendendo meno?

Molti non ci pensano ma ci basterà semplicemente utilizzare il cartamo o Carthamus tinctorius.

Conosciuto anche come zafferanone, questa pianta è l’alternativa ideale del più celebre zafferano. Riuscirà a regalare al nostro piatto il tipico colore giallo ed un sapore delizioso.

Ecco come sostituire lo zafferano con una sola pianta economica e prelibata utilissima in cucina. Non dovremo neanche rinunciare al gusto.

Inoltre, ci stupirà scoprire che è facile da piantare e si adatta a qualsiasi terreno. Acquistiamone i semi dal nostro vivaista di fiducia, settembre è il periodo migliore per piantarla in vaso o in terra. Spenderemo meno di 5 euro.

Ma conosciamola meglio.

Altri utilizzi

Quando parliamo del cartamo, parliamo effettivamente di un vegetale che può essere usato anche come pianta ornamentale. Infatti, è perfetta per dare colore al nostro giardino ed utile per separare le file del nostro orto.

Ma oltre ad usarlo per primi piatti gustosi, possiamo utilizzare i suoi fiori anche per preparare squisiti infusi. Secondo la tradizione popolare, pare che aiuti anche a mantenere attiva la mente.

Essendo un colorante naturale, è ideale per dare bellissime sfumature di colore ai nostri piatti. E potremo ritrovarlo anche in molti prodotti alimentari già confezionati. Con una semplice piantina stupenda ed economica riusciremo ad esaltare al meglio i nostri piatti. Ora che sappiamo come sostituire lo zafferano riusciremo ad ottenere comunque un ottimo risultato, spendendo meno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te