Come sostituire la fecola di patate nei dolci e ottenere comunque muffin, paste, torte e biscotti friabili e morbidissimi

La fecola di patate è un ingrediente spesso usato come agente addensante nelle zuppe, nella crema pasticciera e nella cioccolata calda. Serve anche a sostituire le uova nei dolci o a dargli una consistenza più soffice e friabile.

Tra queste ultime, uno degli esempi più famosi è la torta Paradiso, tipica della cucina mantovana e pavese. A questo scopo, quali ingredienti è possibile utilizzare in mancanza della fecola di patate? In questa guida vedremo proprio come sostituire la fecola di patate nei dolci e ottenere comunque muffin, paste, torte e biscotti friabili e morbidissimi.

Ecco un elenco degli ingredienti con cui è possibile rimpiazzarla.

Amido di mais

Noto anche come maizena, quest’ingrediente è uno dei più noti sostituti della fecola di patate. Come quest’ultima, l’amido di mais non contiene glutine. Infatti, è altresì adatto alla preparazione di dolci senza glutine, come la torta di mele con grano saraceno.

Amido di riso

Si tratta di un amido spesso usato per mantecare il risotto nonché come addensante in numerose preparazioni. Anche quest’ingrediente può essere usato nelle stesse dosi della fecola di patate per sostituirla nei dolci.

Quest’amido non contiene glutine al suo interno.

Frumina

Anche noto come amido di frumento, viene spesso usato come sostituto della farina o della fecola di patate nelle ricette di budini e pan di Spagna. Permette di ottenere dolci friabili e leggeri e contribuisce alla loro corretta lievitazione.

A differenza degli amidi succitati, la frumina contiene glutine e pertanto potrebbe non essere un sostituto adatto a tutti.

Come sostituire la fecola di patate nei dolci usando la farina

Anche della comune farina per dolci può essere usata per sostituire la fecola di patate nella ricetta di un dolce. Il risultato potrebbe essere dei dolci certo buoni, ma meno soffici e friabili di quanto sarebbero usando la fecola di patate o uno dei sostituti che abbiamo proposto.

Pertanto, è una soluzione ideale se proprio non si ha in casa nessuno di questi ultimi.

Lettura consigliata

Ecco un modo per questo problema molto comune quando si prepara la crema pasticciera

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te