blank

Come sopravvivere all’isolamento e alla quarantena

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Tra le tante conseguenze della pandemia di Covid 19, le più diffuse sono certamente le ricadute emotive e sociali. Gli esperti infatti hanno evidenziato come ansia, irritabilità e stress possano essere direttamente collegati a questo tipo di situazione.

Questa seconda ondata ci ritrova certamente più sconfortati rispetto alla prima, e la consapevolezza di avere ancora molti mesi di difficoltà davanti indubbiamente non aiuta. Cosa fare quindi per prevenire questi problemi e sconfiggere la sensazione di solitudine? Ecco alcuni semplici e pratici consigli che ci aiutino a capire come sopravvivere all’isolamento e alla quarantena.

Solitudine e routine

Innanzitutto solitudine non è la stessa cosa di essere fisicamente soli. Quindi non bisogna preoccuparci se, pur avendo conviventi, dovessimo essere vittime di questa sensazione di tristezza. Il primo passo è accettare questa condizione, senza temerla: ciò la renderà meno aggressiva.

Mantenere la routine quotidiana e la propria privacy è certamente un altro elemento fondamentale per non cedere allo sconforto. Bisogna organizzare bene la giornata, rispettando i propri ritmi e dedicando i giusti momenti a sonno, sport, lavoro, alimentazione e contatto con le altre persone. Molto importante è anche tentare di essere empatici con gli altri, perché la sensazione di disagio è diffusa e abbiamo bisogno di sentirci vicini. Se si vive assieme a qualcuno inoltre è bene affrontare i problemi per tempo, parlandone chiaramente.

Come sopravvivere all’isolamento e alla quarantena

Prima di tutto bisogna evitare la dipendenza da social media e la ricerca costante di informazione. Preferire piuttosto chiamate e videochiamate con i nostri amici, o anche con gruppi interi. Parlare apertamente con le persone che ci stanno a cuore sarà un vero aiuto. Anche provare a scrivere un diario comporterà benefici simili, con il vantaggio anche di imparare a conoscerci meglio.

Importante è anche fare una qualche attività fisica, anche leggera. Su internet ormai è pieno di corsi online gratuiti, o anche di corsi a pagamento. Può essere l’occasione per provare qualcosa di nuovo.

Distrarsi è la parola d’ordine, provando a fare qualcosa che da tempo rimandiamo. Può essere un piatto in cucina, un corso di uncinetto o semplicemente un gioco di società dimenticato da tempo. Le nuove esperienze ci coinvolgono, aiutandoci a superare le ore e i momenti di difficoltà e soprattutto a rimanere ottimisti. Ci si può anche dedicare a qualche piccolo lavoro in casa troppo a lungo procrastinato.

Infine, ma non meno importante, si può pensare di adottare un animale domestico. L’amore reciproco che ne deriverà sarà un vero e proprio balsamo, non solo in questo periodo particolare ma per tutta la vita. L’importante è che la decisione sia del tutto consapevole.

Una piccola nota finale: se si è seriamente in difficoltà non bisogna temere di rivolgersi a un esperto.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te