Come smacchiare davvero le unghie ingiallite

Come smacchiare davvero le unghie ingiallite.

Per risolvere il problema delle unghie ingiallite dal fumo e dall’utilizzo di prodotti chimici in ambito lavorativo, talvolta non basta lavarle accuratamente col dentifricio. E neanche tenerle a bagno pazientemente nel succo di limone. Ecco una guida redatta dalla redazione Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa per farlo in modo semplice e veloce. Utilizzando pochi ingredienti non costosi e di facile reperimento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le unghie gialle parlano di noi

Quali sono le cause delle unghie gialle? Il colore delle unghie può rivelare il nostro stato di salute. le unghie diventano gialle per mancanza di vitamine e sali minerali. O a causa di malattie della pelle come micosi, psoriasi, infezioni. E ancora a seguito di malattie a carico del fegato, dell’apparato respiratorio (problemi ai bronchi) o circolatorio.

Le unghie gialle sono anche segno di nostre cattive abitudini, come il fumo: la nicotina infatti tende ad ingiallire le unghie dei fumatori che indugiano a lungo con la sigaretta in mano. L’utilizzo eccessivo di smalti troppo scuri o di solventi per unghie troppo aggressivi, causa pure un problema di ingiallimento. In questi casi, è chiaro che le nostre unghie sono particolarmente porose, assorbono troppo il colore dello smalto.

I rimedi casalinghi: dentifricio, bicarbonato e limone

Quando notiamo che le nostre unghie appaiono spente, opache e ingiallite, possiamo spazzolarle con un buon dentifricio in pasta, anche contenente agenti sbiancanti. Facendo seguire una immersione delle unghie e di tutte le mani in succo di limone, lasciando in ammollo per qualche minuto. La xantonichia, nome scientifico dell’ingiallimento unghie, molto diffuso tra uomini e donne, potrebbe già sparire così. Si può anche potenziare l’effetto, unendo del bicarbonato al succo di limone. L’impacco deve resta in posa sulle unghie delle mani ma anche su quelle dei piedi, se soffrono dello stesso problema.

Sbiancanti in tandem: bicarbonato e acqua ossigenata

Come smacchiare davvero le unghie ingiallite. Di fronte a ingiallimenti dovuti a prodotti chimici, bisogna avere ancora pazienza. Per i casi più difficili, ci vuole un trattamento d’urto. Un composto di acqua ossigenata al 3% e bicarbonato di sodio è quello che ci vuole per affrontare un ingiallimento delle unghie più deciso. Si massaggiano e si sciacquano mani e unghie alla fine, poi si termina con una crema alla glicerina.

Come smacchiare davvero le unghie ingiallite

Gli oli essenziali sono un rimedio ottimo in caso di unghie gialle causate da una micosi. Tra i più efficaci ci sono i tea tree oil e l’olio essenziale di origano, che va spalmato sulle unghie ingiallite due o tre volte a settimana. Funziona molto bene il gel di aloe vera. Alcuni beauty influencer consigliano invece di contrastare il problema delle unghie gialle, mettendo le mani a bagno in una ciotola d’acqua dove è stata fatta sciogliere una pastiglia di sbiancante per dentiere.

Una volta smacchiate le unghie, per un uomo è importante tenerle ben corte e pulite, in modo da evitare possibili micosi, vale a dire infezioni. Mentre una donna può proteggerle applicando una base trasparente, anche opaca, se non porta smalto. Se invece lo porta, deve sempre includere una base trasparente consistente sotto lo smalto colorato. Per evitare al massimo il contatto diretto tra i pigmenti e lo strato corneo delle unghie.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te