Come si scongela il pollo? Non sul bancone della cucina

Come si scongela il pollo? Non sul bancone della cucina. Ebbene sì, purtroppo è così. Pratica che quasi tutti usano, ma in realtà non proprio corretta. Oggigiorno siamo soliti congelare moltissimi cibi, sia per comodità sia perché così durano di più e si evitano gli sprechi.

Però quando si scongelano i cibi, in questo caso il pollo, in realtà bisogna fare attenzione al procedimento con cui lo si fa. Quindi come si scongela il pollo? Non sul bancone della cucina, ma nemmeno sotto i raggi del sole. Oppure sopra un termosifone e neanche nel forno a microonde. E allora come si scongela il pollo? Vediamo insieme quale sarebbe il procedimento corretto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I metodi corretti per scongelare il pollo in sicurezza

Se si scongela nel modo sbagliato la carne, questa potrebbe essere soggetta a una proliferazione di batteri. Secondo il Dipartimento dell’agricoltura statunitense (USDA), il pollo deve essere scongelato ad una certa temperatura per evitare il rischio di batteri. Il metodo quindi più corretto è quello di mettere prima la carne in frigo. Questo passaggio implica che se si ha voglia di mangiare il pollo a cena, sarà opportuno spostare dal freezer al frigo il pollo che si vuole cucinare, la sera prima. Questo è senz’altro un metodo che richiede più tempo, ma anche quello più corretto.

Un altro metodo consigliato dall’USDA è quello di scongelare il pollo in acqua fredda. Quindi sarà necessario prendere una bacinella con acqua fredda e immergere al suo interno il pollo che si vuole cucinare. Ma sarà possibile metterlo sul fuoco solo quando questo sarà completamente scongelato.

Si ricorda inoltre non di lasciare per troppo tempo questo cibo nel freezer. Infatti il periodo massimo  per le fettine di pollo è di circa 4 mesi e non oltre.

 

Approfondimento

Un secondo di carne facile da cucinare ma gustosissimo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te