Come si può guadagnare dall’integrazione tra uomo e macchina imitando Elon Musk?

Come si può guadagnare dall’integrazione tra uomo e macchina imitando Elon Musk? La società di ingegneria neurale di Elon Musk, Neuralink, sta cercando di creare interfacce cervello-macchina (IMC). Se efficaci, i robot inserirebbero un chip nel cranio di una persona, possibilmente senza la necessità di un’anestesia generale. A filo del cranio, il chip è alimentato a batteria per durare tutto il giorno. Ed è senza fili, con un raggio d’azione di 5-10 metri. A luglio, la FDA americana gli ha concesso la designazione di dispositivo innovativo. Anche se non è ancora permessa la sperimentazione umana.

Le tecnologie precedenti hanno dimostrato la loro efficacia. Ma Neuralink dovrà dimostrare la sicurezza, la privacy e il valore del suo chip. Lo Utah Array e Deep Brain Stimulation finora è stato efficace nel controllo dei bracci robotici, del disturbo ossessivo compulsivo (OCD), dei disturbi della memoria, della coscienza e del movimento.

Come si evolverà il mercato nei prossimi mesi?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Mentre il chip è molto promettente a lungo termine, il robot chirurgico potrebbe avere un impatto a breve termine. Abilitando i medici umani con una definizione molto più alta, la chirurgia robotica dovrebbe portare a una maggiore precisione e controllo.

Come si può guadagnare dall’integrazione tra uomo e macchina imitando Elon Musk?

Neuralink ha già permesso il tracciamento degli arti nei maiali. Il che suggerisce che la sua incursione in ambito umano potrebbe essere il controllo degli arti artificiali. In futuro, le malattie neurologiche potrebbero diventare il punto focale. Un’enorme necessità insoddisfatta, attualmente. Questo dato il mercato globale di 16 trilioni di dollari di trattamenti per la salute mentale previsto per il 2030. Si stima, infatti, che ogni anno si perdano 12 miliardi di giorni lavorativi a causa di malattie mentali.

Quindi, come guadagnare da tutto questo? Ovviamente investendo su aziende come Neuralink. Quando e se si quoteranno, perché per la sua Musk è stato finora piuttosto vago. Ma se è certo che SpaceX non verrà quotata, altrettanto non si può dire per Neuralink. Perché? Perché SpaceX già guadagna trasportando materiale ed astronauti per conto della NASA. E quindi potrebbe davvero non quotarsi mai. Mentre Neuralink è una società appena nata, che sta sviluppando tecnologie rivoluzionarie. E che ha certamente bisogno di molti soldi per finanziarsi. Soldi che la borsa sarà certamente ben liete di dargli. Come di solito avviene con le società di Elon Musk.

Ma già oggi si può investire sulle società di telemedicina e telerobotica. Magari con ETF appositi. Ne abbiamo già parlato in diversi articoli, l’ultimo dei quali è questo.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.