Come sfruttare il Superbonus 110% per impiantare un ascensore nell’edificio

Alcune delle novità che interessano i fruitori del Superbonus 110% si estendono ad altri lavori specifici sugli immobili. In base ai nuovi dettami della recente Legge di Bilancio la detrazione fiscale sarà applicabile anche su ascensori e montacarichi che riguardano particolari situazioni.

ProiezionidiBorsa TV

Ecco chi saranno i diretti beneficiari

Grazie alle recenti indicazioni nella Legge di Bilancio 2021 è possibile capire come sfruttare il superbonus 110% per impiantare un ascensore nell’edificio. In buona sostanza, nel testo della Manovra si punta ad agevolare l’abbattimento e la rimozione delle barriere architettoniche edilizie. In tal senso, è possibile beneficiare della detrazione maggiorata in base a quanto fissa l’art. 16-bis, comma 1, lettera E, del D.P.R. n. 917/1986. Secondo tale disposizione di legge, le spese per facilitare la mobilità delle persone con disabilità possono includere anche l’installazione di un ascensore o montacarichi. In tal senso, possiamo dire che la Legge di Bilancio non ha fatto altro che offrire l’opportunità della superdetrazione a chi necessita di tali interventi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Come sfruttare il Superbonus 110% per impiantare un ascensore nell’edificio

Gli interventi di impianto saranno dunque possibili nei casi in cui questi abbiano come scopo quello di agevolare le persone disabili con limitata capacità motoria. I necessari chiarimenti ai fini della detrazione si possono consultare all’interno della circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 19/E, 8 luglio 2020. Tali interventi sono perfettamente in linea con quanto stabilisce l’art.3, comma 3, della Legge n. 104/92 applicabile anche a soggetti over 65.

Grazie infatti alle modifiche sull’articolo 119 del decreto Rilancio, l’impianto di una ascensore sarà possibile per la persona disabile. Il diritto alla detrazione si acquisisce nella misura in cui si effettuino in favore di una persona con handicap grave. Si ammette una ulteriore proroga per quei lavori che entro giugno 2022 avranno raggiunto il 60% del completamento. In tal caso, si terrebbe conto della scadenza fissata al 31 dicembre 2022. Chiunque, in linea con i principi di legge, abbia interesse ad effettuare tali lavori, potrà installare: ascensori, inserire rampe o piattaforme elevatrici per disabili o anziani over 65 con ridotta capacità motoria. Per le caratteristiche tecniche degli interventi, si rimanda a quanto stabilisce il D.M. n. 236/1989. Grazie al Superbonus 110% si potrà impiantare un nuovo ascensore secondo la Legge di Bilancio 2021 dunque.

Approfondimento

Il Superbonus al 110% prorogato fino al 2023, entra nella dichiarazione dei redditi

Consigliati per te