Come sfruttare il caro bollette dell’energia e guadagnare con questo strumento finanziario

Il rialzo del prezzo dell’energia elettrica toccherà le tasche di tutti gli italiani. Il forte incremento annunciato sulle bollette di luce e gas colpirà tutti in Italia, privati e aziende. L’impennata dei costi dell’energia deriva dal forte rialzo dei prezzi di petrolio e gas naturale, le due primarie fonti di energia a livello mondiale.

Possiamo sfruttare in chiave di guadagnano questo incremento dei prezzi che potrebbe essere solamente all’inizio? Ecco come sfruttare il caro bollette dell’energia e guadagnare con questo strumento finanziario.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come tagliare i costi

Il rialzo della bolletta elettrica costituirà una mazzata per le tasche delle famiglie italiane. Per contenere il costo dell’energia ci sono vari accorgimenti. Uno lo indichiamo in questo articolo “Famiglie in allarme per la stangata d’autunno da 1.500 euro, ma c’è la soluzione”.

Ci sono piccoli trucchi nell’utilizzo degli elettrodomestici che possono fare risparmiare molti soldi sul consumo dell’elettricità nel lungo periodo. Un corretto utilizzo della lavastoviglie, della lavatrice e soprattutto del forno possono ridurre di molto il consumo dell’energia. Illustriamo questi suggerimenti nell’articolo “Non tutti conoscono questi trucchi per tagliare le bollette e fare fronte ai rincari”.

Nelle righe seguenti vogliamo fare l’opposto. Non vogliamo suggerire come risparmiare sulla bolletta, bensì come guadagnare sfruttando l’andamento dei prezzi rialzisti del petrolio.

Come sfruttare il caro bollette dell’energia e guadagnare con questo strumento finanziario

Il rialzo dei prezzi delle materie prime dell’energia non è transitorio. Non sappiamo di quanto i prezzi possano ancora salire, ma certamente gli analisti concordano che questo rialzo durerà ancora. Ci sono dei fondi azionari legati alle materie prime (ETC) su cui puntare per guadagnare dal rialzo dei prezzi delle materie dell’energia. Gli Exchange Trade Commodity, sono strumenti finanziari simili agli ETF ma che investono sulle materie prime. Il WisdomTree WTI Crude Oil euro daily hedged (Isin: JE00B44F1611) consente di puntare sul movimento dei prezzi petrolio greggio (WTI). Inoltre offre una copertura giornaliera contro i movimenti del tasso di cambio euro/dollaro.

Il guadagno dell’ETC è stato del 67% da inizio anno al momento di questa analisi. Attualmente il titolo ha un prezzo di 2,25 euro. L’ETC è quotato sulla Borsa di Milano ed il lotto minimo è di 1. Quindi si può anche puntare sul rialzo del petrolio a partire da poche decine di euro.

L’ETC ha raggiunto i valori che aveva a febbraio dello scorso anno, ma è molto lontano dai valori massimi assoluti. A luglio del 2014 l’ETC ha sfiorato i 9,5 euro, quando il petrolio raggiungesse i massimi storici. Quindi in teoria i prezzi dell’ETC potrebbero fare anche molta strada, fino a quasi quadruplicarsi da questi valori. Per le prossime sedute il superamento dei 2,4 euro, spingerà il WisdomTree WTI Crude Oil fino in area 3 euro. Al ribasso nelle prossime sedute scatterà un primo allarme se i prezzi scenderanno sotto i 2 euro.

Approfondimento

Il gas può mandare alle stelle le bollette ma anche questi titoli dell’energia

Consigliati per te