Come selezionare il personale più adatto alla tua azienda

Che si tratti di una piccola, di una media o di una grande impresa la chiave di volta -e di svolta- per avere successo nella propria attività si trova nella selezione del candidato ideale per la propria azienda.

Infatti, affinché un imprenditore possa esercitare il proprio lavoro è necessario avere un team di supporto, con competenze specifiche a seconda del settore di riferimento.

Ma come selezionare il personale più adatto alle esigenze dell’azienda senza incorrere nel rischio che questo sia poi inadatto al ruolo assegnatogli?

Piccoli suggerimenti

Come selezionare il personale più adatto per la mia attività? È la domanda che si pongono tantissimi imprenditori. Nel caso in cui si decida di non affidarsi ad un recruiter esperto del settore , esistono dei piccoli accorgimenti che si riveleranno molto utili ai fini della scelta del personale.

Il primo step riguarda la stesura dell’annuncio di lavoro: quest’ultimo deve essere scritto con un linguaggio di semplice lettura e deve contenere alcune indicazioni generali come il settore di riferimento, gli orari di attività, i titoli che il candidato deve possedere e, soprattutto, far comprendere quali sono i valori dell’azienda e quale sia il valore aggiunto che si sta ricercando.

Più dettagli saranno inseriti all’interno dell’annuncio e maggiore sarà la scrematura dei curricula  ricevuti.

Il secondo step è caratterizzato dalla visione e analisi dei vari curricula.

Per quanto possa sembrare superficiale, un curriculum può mostrare più di ciò che è trascritto al suo interno. Dalla scelta del format, dall’impostazione dei requisiti e delle competenze, dalla descrizione di sé vengono fuori ulteriori connotati non trascritti esplicitamente.

Ad esempio, se si sceglie di utilizzare un profilo grafico piuttosto che il classico formato “Europass” si denoterà come il soggetto preso in esame abbia una particolare cura per i dettagli di presentazione.

Tempo di analisi

Avendo selezionato i profili interessanti  si procede poi alla pianificazione di colloqui conoscitivi. Più essa sarà minuziosa più si otterranno risultati ottimali in termini di tempo e di scelta.

Il colloquio può svolgersi sia  faccia a faccia o mediante connessioni virtuali, più propriamente video-colloqui.

Infine è necessario tenere a mente che la fretta è da sempre cattiva consigliera: selezionare la giusta risorsa fa la differenza, poiché avere le persone “giuste” nella propria organizzazione determina e pone le basi per un salto di qualità nel proprio business. Concedersi il giusto tempo per analizzare i candidati ridurrà i margini di una scelta errata.

Consigliati per te