Come scegliere lo strumento musicale giusto

Nel corso dell’ultimo anno abbiamo riscoperto l’importanza del tempo libero, degli hobby e delle passioni. Molti amanti della musica hanno colto l’opportunità e hanno deciso di iniziare a suonare per la prima volta nella loro vita. Ma si sono trovati di fronte a una scelta: come scegliere lo strumento musicale giusto? Proviamo a scoprirlo.

I primi approcci e i gusti musicali

Sembra quasi scontato ma il primo consiglio è quello di fare più prove possibile. Il pianoforte, il basso elettrico, la chitarra, la batteria, gli strumenti a fiato producono sonorità diverse e ognuno di essi ha il proprio carattere. Per questo è fondamentale scoprire quale ci da le sensazioni più belle e quale si adatta meglio alla nostra fisicità e postura. Sullo strumento passeremo molte ore: è importante capire fin da subito come reagirà il nostro corpo alla pratica quotidiana.

Fondamentali, in secondo luogo, i gusti musicali. Chi ascolta la musica classica si troverà a suo agio con strumenti da orchestra come pianoforte, violino, clarinetto e simili. Gli appassionati di jazz potrebbero optare per il sassofono, per il contrabbasso o per la chitarra acustica. I rocker sceglieranno quasi sempre l’elettrica, il basso o la batteria. L’importante è investire su quello che permetterà di riprodurre, dopo tanto studio, le canzoni che più amiamo.

Come scegliere lo strumento musicale giusto. L’importanza del carattere

Ogni persona, al pari di ogni strumento, ha un proprio carattere distintivo. Per chi si immagina solista o concertista la scelta migliore potrebbe essere quella di dedicarsi al pianoforte, alla chitarra. Se invece quello che interessa è l’aspetto di condivisione della musica e il poter suonare con altri, è meglio optare per strumenti ritmici come basso e batteria.

Discorso a parte meritano archi e fiati. Sono strumenti melodici che permettono l’espressione solista ma allo stesso tempo richiedono la presenza di altri musicisti di sostegno. Potrebbero rivelarsi la scelta ideale per chi vuole esprimere la propria personalità all’interno di contesti strutturati come band e orchestre.

 

Consigliati per te